Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Avenger
Editore Gremlin Graphics Musica Ben Daglish
Copyright - Titlescreen -
Serie Avenger Genere Gauntlet, Sparatutto
Anno 1987 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Jason Perkins, Mark Charles Rogers Extras -
Grafica Steve Kerry Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7.5 (10 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 6 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
9
molto bello di grafica per i tempi ma, andando avanti nel gioco, molto lungo e difficile da finire.
Profilo di ghiacciolo1 sul Forum - postato da ghiacciolo1 (69) - 09-03-2015 [08:54]
Voto:
N/D
Ma qualcuno sa come si finisce sto gioco?Ancora oggi rimango bloccato per le maledette chiavi me lo sogno ancora la notte un vero incubo!Please help me!!!!!
Profilo di kerry_king sul Forum - postato da kerry_king (1) - 05-10-2011 [01:53]
Voto:
7
In tre parole:quelle dannatissime chiavi.Un clone di Gauntlet che cerca di differenziarsi dal suo ispiratore riuscendo in alcuni aspetti ma fallendo in altri.Non orribile ma non ai livelli di Druid e Rana Rama.Buona la grafica,coloratissima e ben definita.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (401) - 31-08-2007 [07:39]
Voto:
8
Ma... quella descritta è una *peculiarità* del gioco, era necessario disegnarsi una mappa: la somiglianza con Gauntlet vale fino a un certo punto, Avenger era più "meditato". Un bel titolo, invece (Jason Perkins di solito sapeva il fatto suo...).
Profilo di ABS sul Forum - postato da ABS (35) - 27-06-2007 [09:51]
Voto:
N/D
Il gioco di per se non sarebbe difficilissimo, unico neo è, come citava il buon Alessio sotto, il sistema di controllo. Per sparare bisogna per forza puntare una direzione e premere fuoco, il che ti porta con facilità ad essere danneggiato dagli NPC sparsi per il gioco, che escono random pure quando li hai sterminati tutti in precedenza. Il sistema chiavi non è sensazionale perchè puoi saltare intere stanze e magari bloccarti più avanti non avendo utilizzato man mano le chiavi nei posti esatti....
Profilo di Lord Cain sul Forum - postato da Lord Cain (21) - 15-05-2007 [05:03]
Voto:
N/D
Gioco davvero modesto. Sembra un clone di Gauntlet ma ha un sistema di controllo poco immediato (per sparare bisogna avanzare e premero fuoco insieme); inoltre, ha una struttura banale del tipo recupera la chiave-apri la porta... Il sonoro è quasi assente, solo qualche effetto. Grafica non esaltante. 5/10
@ - postato da Alessio - 23-04-2007 [04:33]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Dragon Breed
"Il 1989 era stato un buon anno per gli shooter e si era tra l'altro chiuso col botto (Retrograde). Ne 1990 stranamente le cose andarano a rilento,solo un paio di giochi (3 se si include anche Insect in space) nei primi 6 mesi. Alla fine dell'anno fortunatamente arrivarono 2 ottime conversioni ,tutte 2 tra l'altro targate Activision. Una di queste è il porting del sontuoso Dragon Breed, eccelso arcade Irem del 1989. Sinceramente dopo aver letto la recenzione di Zzap (79%) non ero proprio propenso all'acquisto,ma dalle foto sembrava carino. Alla fine mi ritrovai una delle conversioni sorpresa del 1990 su C 64, di sicuro assai migliore di giochi come Forgotten Worlds o Silkworm che presero voti altinosonanti sul solito Zzap. La sconosciuta Digital Design era praticamente riuscita a trasportare il gigantesco coin-op sul piccolo Commodore all'unico prezzo della coda sfarfallante del drago (dalle foto l'effetto sembra bruttissimo ma in game non da per niente fastidio). I fondali sono di una ricchezza che non vedevo dai tempi di Armalyte, il background non è nero ma dettagliatissimo (anche se monocromatico), le fantasiose bestie ci sono tutte compresi i giganteschi boss di fine livello (alcuni fra i più grossi mai visti su questa macchina). Impressionante poi il terzo livello con i giganteschi dragoni e il bestione che occupa metà schermo alla fine. La giocabilità come nel coin-op purtroppo non è all'altezza della grafica anche se come shooter è godibilissimo . Più che spara e fuggi però sembra uno spara e distruggi visto che il drago e invulnerabile e raramente ci si trova a scansare nuvole di proiettili, infatti mi duole ammettere che all'epoca gli ho preferito il meno appariscente ma più divertente e frenetico Saint Dragon. Longevità nella media ma sonoro da ricordare visto che è una delle migliori prove di Walker. Gli darei un 87% anche perchè cerca di distinguersi dagli altri sparaefuggi."
- Scritto da shippo76
Ult. Commento Art.
C64 & Pirateria #09: Varie
"Ehm.. non so come dirlo.. ma sono stato io a scrivere quella lettera.. ;-)"
- Scritto da Mr.Killer_Soft
Ospitato su