Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Boulder Dash
Editore First Star Software Musica -
Copyright - Titlescreen -
Serie Boulder Dash Genere Arcade, Boulder Dash
Anno 1984 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Peter Liepa Extras Manuale (scansioni)
Grafica - Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
8 (13 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 4 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
10
"Pietra Miliare" e' un'espressione che si addice bene a questo gioco, un classico tra il puzzle-game e l'arcade. Immediato da capire, ma assolutamente non ovvio nella risoluzione dei livelli. Il tempismo richiesto in certe situazioni garantisce una certa longevita', visto che anche dopo aver imparato cosa si deve fare per risolvere un livello non si e' certi di riuscire sempre a farlo. Grazie al construction set pubblicato, ha generato centinaia di livelli aggiuntivi creati dagli appassionati facilmente rintracciabili in rete.
Profilo di Demon sul Forum - postato da Demon (47) - 04-07-2013 [04:35]
Voto:
9
Ingegnoso,finemente costruito e coinvolgente.Aggettivi che Boulderdash merita in pieno.Da segnalare la musichetta,aveva un qualcosa di ipnotico pur non essendo esattamente quanto di meglio il SID ha da offrire.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (401) - 31-08-2007 [10:59]
Voto:
N/D
Un mito tra il suo genere. Esistevano forse decine di varianti di questo gioco, tutte bellissime. Indimenticabili diamantini che ti cascavano sulla testa. Il mio livello preferito, che chiamavo "le zucche verdi" (a dfferenza della zucca gialla, cauldron 2 :) ) era quello nel quale bisognava liberare una ventina di zucche verdi assatanate, e l'unico modo per finire il livello ero quello di ammazzarle per ottenere diamanti. Mai riuscito a finire, ma mai rimpianto un tentativo :)
Profilo di Galadh sul Forum - postato da Galadh (28) - 01-04-2007 [05:10]
Voto:
N/D
Assolutamente imperdibile questo Boulder Dash. Puzzle game alla grande, dai chi non lo conosce, esiste in migliaia di versioni, ora anche per GBA con tanto di schermo roteante!!. Scopo del gioco? Prendere un tot numero di diamanti scervellandosi tra rocce incastonate in modo bizzarro. Bello il livello "Pegasus" dove correndo si vedono tutte le rocce cadere alle tue spalle...proprio come faceva Pegasus in un episodio dei cavalieri dello zodiaco. Ecco perchè lo battezzai così.
@ - postato da Antonio - 12-02-2004 [17:35]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Last Duel
"Un paio di mesi dopo la discussa review (76%..) del bel Led Storm di Software Creations, arrivò sulle pagine di Zzap (maggio 89) questo Last Duel, conversione di un altro coin-op Capcom che aveva in comune con il primo non solo parte del' impostazione ma anche l'anno di uscita in sala giochi (1988). Rispetto all'edizione inglese il voto di Last Duel fu alzato di una decina di punti e diciamo che ci poteva stare, perchè alla fine si tratta di una discreta conversione che con qualche accorgimento in più poteva diventare valida. Ma non ci lamentiamo più di tanto visto che i programmatori della Tiertex già avevano rovinato dei miti come 1943 o Rolling Thunder. Il coin-op all'epoca me lo sono giocato e devo dire che questo porting lo ricorda abbastanza, sopratutto sui fondali che possiedono una buona varietà e dettaglio, non altrettanto si può dire dei nemici che boss a parte risultano semplificati sia nella quantità che nella qualità. Nel arcade ogni livello ha nemici nuovi, qui si incontrano gli stessi dei primi livelli per tutto il gioco (la versione Amstrad possiede più varietà),considerando che c'è il multiload non è una bella cosa, visto che Led Storm in un singolo caricamento ne offriva di più. Per quanto riguarda il gameplay c'è da evidenziare la possibilità di giocare in doppio, cosa non di poco conto. La frenesia però non raggiunge i livelli dell originale perchè i nemici su schermo sono in numero minore (niente nutrite formazioni da distruggere nei livelli spaziali), inoltre i fondali sono meno animati (assenti le lingue di fuoco oppure le mattonelle scivolose). I livelli ci sono tutti purtroppo manca il commento sonoro durante il gioco, gli effetti sonori comunque sono da preistoria del C 64. Vista la carenza di buoni verticali e il gameplay che prova a differenziarsi dalla massa con 2 sezioni ben distinte, diciamo che Last Duel si può considerare un discreto esempio del genere su 64."
- Scritto da shippo76
Ult. Commento Art.
C64 & Pirateria #00: Introduzione
"Molte di quelle riviste con cassetta contenevano anche recensioni di giochi "ufficiali" e altri articoli; ho scoperto (magari lo sapevate già, ma non mi pare che se ne parli in questo sito) che alcune di queste recensioni sono traduzioni più o ..."
- Scritto da Kirie e Leison
Ospitato su