Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Alter Ego (Male Version)
Editore Activision Musica (Nessuno)
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Scelta Multipla, Simulazione
Anno 1986 Recensione -
Sviluppatore UniMac Inc. Download -
Codice E.C. Horvath Extras Manuale (scansioni)
Grafica - Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
9.11 (9 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 6 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
10
Gioco nato dalla mente di uno dei piu' famosi ricercatori nel campo della psicologia dell'univesità della California, e' un vero e proprio simulatore di vita, sviluppato in due versioni (maschile e femminile). Interessante il test psicologico introduttivo per delineare il proprio carattere, buffi gli alert che avvertono dell'evento a sfondo sessuale che si sta giocando (paroloni.. e' tutto davvero all'acqua di rose, anche per un teenager). Il gioco e' lungo, ma la possibilita' di salvare viene in aiuto. L'ho giocato e rigiocato e mai sono morto nello stesso modo.. ci sono troppi parametri, comprese variabili random, che rendono quasi impossibile rigiocare un'identica partita. La piu' corta? sono morto ancora prima di nascere. La piu' sconvolgente? essere finito nelle mani di un (presunto) pedofilo.. mai accettare le caramelle dagli sconosciuti. In definitiva lo ritengo un'esperimento riuscitissimo e coinvolgente, e quindi un'esperienza da provare assolutamente.
Profilo di Andy/AEG sul Forum - postato da Andy/AEG (30) - 31-01-2009 [09:31]
Voto:
10
Kastaldi ottima segnalazione... ;) Come hai potuto leggere da un mio passato post è un titolo che per me ha rappresentato qualcosa di unico...Grazie del link!
Profilo di JL20196 sul Forum - postato da JL20196 (45) - 21-09-2008 [15:17]
Voto:
10
Preso da un'infinita nostalgia, ho scorrazzato per internet e ho trovato questo sito che farà MOLTO piacere agli appassionati di questo gioco.... LINK
Profilo di kastaldi sul Forum - postato da kastaldi (6) - 21-09-2008 [13:26]
Voto:
10
Veramente notevole. Per anni ho cercato una simulazione di vita così appassionante e coinvolgente, senza purtroppo trovarla. Ai tempi ero solo un ragazzino ma ero stregato da questo gioco "maturo".
Profilo di kastaldi sul Forum - postato da kastaldi (6) - 21-09-2008 [12:27]
Voto:
N/D
Gioco affascinante e curioso, peccato che non sia tradotto in italiano, bisogna conoscere bene l'inglese o e meglio lasciar perdere, spero che qualcuno lo traduca un giorno! ciao.
@ - postato da Aragorn - 14-08-2006 [16:26]
Voto:
N/D
Ragazzi e Ragazze, giù il cappello di fronte ad uno dei più ambiziosi e intriganti programmi mai creati. Semplice da giocare (ma definirlo gioco è davvero riduttivo), avvincente, vi terrà incollati allo schermo. Chi non ha mai sognato una seconda vita?
@ - postato da JL20196 - 23-05-2005 [15:22]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Katakis
"La diatriba Katakis vs Armalyte è sempre esistita, e anche da piccolino (Armalyte però lo conoscevo col nome Campi Stellari su una cassetta scrausa) ne "discutevo" simpaticamente con i miei amici. Oggi da adulto retrogamers, dopo averli rigiocati e finiti nuovamente entrambi, la mia opinione onestamente resta la medesima, e cioè che Katakis è superiore ad Armalyte poiché più accessibile e giocabile. Se da un lato di puro sblastamento Armalyte è superiore a Katakis per via di uno schermo più vasto e più possibilità di dinamicità e di spostamento, è pur vero che quest'ultimo è quasi impossibile da portare a termine. Katakis, diversamente, ci viene incontro attraverso un sistema di armi studiato a pennello, che non abbandona il videogiocatore proprio quando ne ha più bisogno e ci regala una vita extra per ogni livello superato, basta questo? Tecnicamente, poi, Armalyte si può solo sognare il parallasse multistrato di Katakis, la sua varietà degli ambienti, i colori e la musica (e che musica) in game. Sì, ok, Katakis è pieno di bug, le collisioni sono pessime e i boss di fine livello sono solo un pretesto scenografico da sborone, ma cacchio è bello affrontarli e,soprattutto,è DIVERTENTE!La voglia di proseguire è sempre lì che ci fa cliccare sul pulsante fire per ricominciare una nuova partita, consapevoli che riusciremo ad arrivare più in la dell'ultima appena finita. Entrambi titoli da giocare e gustarsi in pieno e nel pieno rispetto dello stile retrò, ma Katakis è un'altra cosa punto!"
- Scritto da Amy-Mor
Ult. Commento Art.
Intervista ad Antony Hager e Paul Docherty
"Intervista da pelle d'oca e molto interessante!Non immaginavo minimamente che dietro la fase di guida di VENDETTA ci fosse la mano "DriftEsperta"di Butler, dopo eoni si scoprono cose e si comprende meglio il perchè di tale qualità.GRAZIE ..."
- Scritto da Amy-Mor
Ospitato su