Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Addams Family, The
Editore Ocean Musica Dean Evans
Copyright Paramount Titlescreen -
Serie - Genere Platform, Tie-in
Anno 1992 Recensione -
Sviluppatore Twilight informazioni Download -
Codice Finlay Munro Extras Manuale (e-text)
Grafica Chris Kerry Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
5.25 (4 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 2 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
6
Uno degli ultimi tie-in della Ocean per C64,basato sull'omonimo film ma con una storia molto diversa: nei panni di Gomez bisogna esplorare la magione salvare gli altri membri della stramba famigliola.Ogni volta che viene localizzato un familiare bisogna sostenere una prova di sopravvivenza che una volta superata permette di poter proseguire il gioco.Purtroppo il livello di difficolta' elevatissimo e l'eccessiva enfasi sulla memorizazzione piuttosto che sui riflessi minano la giocabilita';ad aggravare il tutto il gioco e' a schermate fisse,decisamente obsolete per un gioco full price nel 1992.I fanatici dei platform troveranno comunque pane per i loro denti,gli altri invece fanno meglio a dirigersi verso il port per Super Nintendo,decisamente superiore.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (401) - 17-01-2011 [13:42]
Voto:
5
Ecco, qui ci troviamo davanti un classico esempio di ottima realizzazione sul piano tecnico, ma di una bassisima giocabilità. Questo platform game vi vede impersonare GOMEZ il capofamiglia degli ADDAMS con il compito di libearare i suoi cari attraversando insidie di tutti i generi, esplorando l'intera casa, catacombe, cimiteri ecc.. Gomez potra' difendersi (come se fosse semplice) utilizzando dei salti stile MARIO, peccato che spesso e volentieri vi ritroverete a perdere una delle vostre vite. Il gioco e' vasto, graficamente ben realizzato, ma e' totalmente privo di giocabilità, veramente troppo difficile, dovrete compiere salti o movimenti alla perfezione (PIXEL PERFECT), altrimenti morirete. Peccato, sarebbe stato un gran bel gioco, avendo provato anche le versioni AMSTRAD e SPECTRUM affermo che anche li a livello tecnico e' stato fatto un lavoro piu' che ottimo, ma la giocabilità purtroppo è sempre molto bassa. Evitatelo se non vorrete correre il rischio di farvi venire un esaurimento nervoso. Al contrario degna di nota e' la versione AMIGA, totalemente un altro gioco, sempre platform, ma di una giocabilità superlativa.
Profilo di DARKGATE sul Forum - postato da DARKGATE (8) - 30-05-2010 [01:02]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Katakis
"La diatriba Katakis vs Armalyte è sempre esistita, e anche da piccolino (Armalyte però lo conoscevo col nome Campi Stellari su una cassetta scrausa) ne "discutevo" simpaticamente con i miei amici. Oggi da adulto retrogamers, dopo averli rigiocati e finiti nuovamente entrambi, la mia opinione onestamente resta la medesima, e cioè che Katakis è superiore ad Armalyte poiché più accessibile e giocabile. Se da un lato di puro sblastamento Armalyte è superiore a Katakis per via di uno schermo più vasto e più possibilità di dinamicità e di spostamento, è pur vero che quest'ultimo è quasi impossibile da portare a termine. Katakis, diversamente, ci viene incontro attraverso un sistema di armi studiato a pennello, che non abbandona il videogiocatore proprio quando ne ha più bisogno e ci regala una vita extra per ogni livello superato, basta questo? Tecnicamente, poi, Armalyte si può solo sognare il parallasse multistrato di Katakis, la sua varietà degli ambienti, i colori e la musica (e che musica) in game. Sì, ok, Katakis è pieno di bug, le collisioni sono pessime e i boss di fine livello sono solo un pretesto scenografico da sborone, ma cacchio è bello affrontarli e,soprattutto,è DIVERTENTE!La voglia di proseguire è sempre lì che ci fa cliccare sul pulsante fire per ricominciare una nuova partita, consapevoli che riusciremo ad arrivare più in la dell'ultima appena finita. Entrambi titoli da giocare e gustarsi in pieno e nel pieno rispetto dello stile retrò, ma Katakis è un'altra cosa punto!"
- Scritto da Amy-Mor
Ult. Commento Art.
Intervista ad Antony Hager e Paul Docherty
"Intervista da pelle d'oca e molto interessante!Non immaginavo minimamente che dietro la fase di guida di VENDETTA ci fosse la mano "DriftEsperta"di Butler, dopo eoni si scoprono cose e si comprende meglio il perchè di tale qualità.GRAZIE ..."
- Scritto da Amy-Mor
Ospitato su