Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
720° (Versione Europea)
Editore Mindscape Musica Ben Daglish
Copyright Atari Games Titlescreen -
Serie - Genere Coin-op, Corse, Skateboard
Anno 1988 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Chris Butler Extras Mappa
Grafica - Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Giochi simili: Nessuno.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6.43 (7 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 6 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
8
La fortuna volle che lo conoscessi in versione "edicoliana" comprensiva di patch con vite infinite. Features anche a mio avviso imprescindibile per godere a pieno della straordinaria qualità di questo divertentissimo gioco. Una figata attraversare in lungo e largo lo spazio inerente al parco per scegliere a proprio piacimento la prova da superare e cercare di guadagnare medaglie, senza comunque disdegnare ogni tanto una capatina verso quegli idioti energumeni in vena di pose vicino alla palestra, e farli cadere goffamente saltandogli accanto. Quelli si che erano tempi spensierati!
Profilo di ALEXCALTAS sul Forum - postato da ALEXCALTAS (136) - 08-06-2011 [08:16]
Voto:
7
Odiavo 720°. Lo odiavo perché era bellissimo. Paradossale? Capisco che al bar per evitare che stavi là delle ore dovessero inventarsi qualcosa, ma riportarla nella conversione mi è sembrato davvero folle. Mi riferisco allo sciame di vespe/api che inseguono il nostro sprite finito il tempo di gironzolare in città, impedendo un'esplorazione adeguata o una scelta oculata della disciplina in cui cimentarsi. Capisco che su un cabinato serva a snellire code e permanenze (e per comprare tempo col gettone, eh), ma col C64 io sto a casa mia, bello spaparanzato e soprattutto ho già pagato! E' diventato giocabile solo mettendo la patch del tempo infinito, allora era davvero uno spasso.
Profilo di Bejeeta sul Forum - postato da Bejeeta (112) - 06-07-2007 [04:35]
Voto:
N/D
Era un pò squilibrato perkè in alcune competizioni riuscivo a prendere l'oro facilmente, in altre nn riuscivo quasi neanke a concludere il percorso
Profilo di Polymar1 sul Forum - postato da Polymar1 (21) - 03-06-2007 [18:12]
Voto:
N/D
Ci misi un po' per capire come giocarci, ma dopo questo primo impatto mi divertii parecchio... Molto simpatica anche la colonna sonora, soprattutto quella dei record.
@ - postato da Rain Storm - 02-07-2006 [06:05]
Voto:
N/D
Davvero bello...quanti ricordi.
@ - postato da Marco - 07-04-2005 [15:03]
Voto:
N/D
Il coder di questo gioco è Chris Butler.
@ - postato da Paolo- - 03-01-2005 [18:35]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Katakis
"La diatriba Katakis vs Armalyte è sempre esistita, e anche da piccolino (Armalyte però lo conoscevo col nome Campi Stellari su una cassetta scrausa) ne "discutevo" simpaticamente con i miei amici. Oggi da adulto retrogamers, dopo averli rigiocati e finiti nuovamente entrambi, la mia opinione onestamente resta la medesima, e cioè che Katakis è superiore ad Armalyte poiché più accessibile e giocabile. Se da un lato di puro sblastamento Armalyte è superiore a Katakis per via di uno schermo più vasto e più possibilità di dinamicità e di spostamento, è pur vero che quest'ultimo è quasi impossibile da portare a termine. Katakis, diversamente, ci viene incontro attraverso un sistema di armi studiato a pennello, che non abbandona il videogiocatore proprio quando ne ha più bisogno e ci regala una vita extra per ogni livello superato, basta questo? Tecnicamente, poi, Armalyte si può solo sognare il parallasse multistrato di Katakis, la sua varietà degli ambienti, i colori e la musica (e che musica) in game. Sì, ok, Katakis è pieno di bug, le collisioni sono pessime e i boss di fine livello sono solo un pretesto scenografico da sborone, ma cacchio è bello affrontarli e,soprattutto,è DIVERTENTE!La voglia di proseguire è sempre lì che ci fa cliccare sul pulsante fire per ricominciare una nuova partita, consapevoli che riusciremo ad arrivare più in la dell'ultima appena finita. Entrambi titoli da giocare e gustarsi in pieno e nel pieno rispetto dello stile retrò, ma Katakis è un'altra cosa punto!"
- Scritto da Amy-Mor
Ult. Commento Art.
Intervista ad Antony Hager e Paul Docherty
"Intervista da pelle d'oca e molto interessante!Non immaginavo minimamente che dietro la fase di guida di VENDETTA ci fosse la mano "DriftEsperta"di Butler, dopo eoni si scoprono cose e si comprende meglio il perchè di tale qualità.GRAZIE ..."
- Scritto da Amy-Mor
Ospitato su