Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Savage
Editore Firebird Musica Jeroen Tel
Copyright - Titlescreen Paul Docherty (Dokk)
Serie - Genere Arcade, Multigenere
Anno 1988 Recensione -
Sviluppatore Probe Software Download -
Codice Grant Harrison Extras -
Grafica Stephen Crow Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7.56 (9 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 4 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
6
E' stato uno dei primi videogiochi per Commodre 64 cui ho giocato (avendo ricevuto il computer in regalo verso la fine dell'88) e devo dire che rimasi piacevolmente colpito dalla grafica e dalle musiche. Purtroppo, quando ci misi mano, mi scontrai con una difficoltà, a mio parere, eccessiva: a fatica e dopo non so quante partite riuscii a terminare la prima parte e uscire vivo dalle segrete del castello. Non ebbi una felice sorte, invece, nel secondo livello e stufo marcio (devo ammetterlo) lo abbandonai. L'ho finito ultimamente...grazie a una versione col trainer sul WinVICE :P :P
Profilo di tex willer sul Forum - postato da tex willer (5) - 22-08-2012 [07:36]
Voto:
9
Nato originariamente per rilanciare i sistemi Amstrad CPC, questo Savage suddiviso in tre distinti giochi, racchiude in se velocita e giocabilità da coin-op con una grafica veloce, colorata e sprite grandi, colorati e ben definiti ma soprattutto veloci con una dinamicità di gioco frenetica dove il ritmo d'azione ti tiene inchiodati al joystick e allo schermo a devastare orde di mostriciattoli ed esseri strani e decisamente pericolosi, non facili da abbattere; il tutto accompagnato da una musica pop-techno che incalza lo spirito del giocatore particolarmente nei momenti piu' frenetici. Non ci sono a mio parere punti negativi a parte la pecca di non avere un qualche tipo di connessione nelle varie tre sessioni spezzando cosi l'azione di gioco. Resta comunque un titolo ben valido da soddisfare le esigenze degli smanettomani piu incalliti. Certo non avrà proprio tutta quella valanga di colori che contraddistingue la versione Amstrad ma la velocita di gioco della versione Commodore non ha paragoni. Su Zzap prese un 84% contro l'89% della versione Amstrad ma a parte i colori in piu', avendo provato entrambe le versioni, la giocabilità della versione 64 è impareggiabile. Piccolo grande gioiello della Firebird.
Profilo di Uzumaki.Naruto sul Forum - postato da Uzumaki.Naruto (42) - 18-09-2009 [03:07]
Voto:
8
Sembra un gioco da bar senza essere una conversione, con tutti i pregi dell'originale: sprites grandi, fluidità, colore, giocabilità, intrigo, senso coincitato, musica.. davvero molto più di un "contentino" quando si tornava a casa dalla spanzata in sala giochi e si cercava nel 64 un titolo all'altezza dei giochi a moneta..
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (405) - 04-08-2008 [03:43]
Voto:
7
Dei tre livelli che compongono il gioco di Savage, il primo (quello raffigurato dalle immagini) è a mio avviso il migliore. Un clone fracassone e tamarro di Ghosts'n'Goblins (anche se qualcuno potrebbe obbiettare su questa mia definizione), dotato di una discreta struttura grafica e una grande colonna sonora per tutti e tre i capitoli (il mio oscar personale a quella del 2°, paradossalmente il livello più brutto).
Profilo di Bejeeta sul Forum - postato da Bejeeta (112) - 21-12-2007 [07:20]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Pit, The
"Sarò scarso anche io come Tyrant, ma è davvero fastidioso che per imboccare una galleria bisogna spaccare il pixel, altrimenti l'omino si pianta lì o si mette a allargare la galleria di un pixel. Un gioco che venne giustamente surclassato dal contemporaneo Dig Dug, tanto in sala giochi quanto sul C64"
- Scritto da Kirie e Leison
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 2)
"Articolo fantastico! Finalmente sono riuscito ad avere un'idea più chiara di come possano essere contenuti i video nel piccolo spazio offerto dal C64! Grazie davvero per divulgare le tue conoscenze - e il tuo lavoro è davvero notevole! "
- Scritto da MarC-ello
Ospitato su