Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Paninaro, Il gioco italiano!
Editore Edisoft Musica -
Copyright - Titlescreen -
Serie Next Special Genere Arcade, Multievento
Anno 1985 Recensione -
Sviluppatore - Download Gioco (743 click)
Codice Marco Mietta Extras -
Grafica Carlo Santagostino Link Esterni GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
5.44 (9 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 4 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
7
Questo è stato il secondo gioco in assoluto che vidi sul C64(il primo fu Save the New York) all'epoca ancora non in mio possesso e sbavandolo daun compagno di classe. La sua semplicità era pari solo alla novita di quei tempi. Tecnicamente sembra fatto in basic e dico sembra visto la scarsa dedizione nella grafica usando addirittura i caratteri predefiniti Commodore e sprite espansi; nonostante questo dal che ne venivo da un Ti-99 della Texas Ins., vedere e giocare a questo titolo mi diede l'occasione di toccare con mano un qualcosa di gia avanzato rispetto ai canoni cui ero abituato nonostante la struttura di gioco un po' grezza e il riferimento al periodo "paninaresco", mi fece comprendere che il piccolo C64 era in grado di poter fare tutto e di seguire i tempi e le mode che si sarebbero susseguite ed infatti cosi è stato. Qualche partita l'ho giocata volentieri ultimamente con sottofondo Reflex dei Duran Duran e vi confesso che la lacrimuccia è uscita. Anche io do 7!
Profilo di Uzumaki.Naruto sul Forum - postato da Uzumaki.Naruto (42) - 30-03-2009 [00:18]
Voto:
7
Gli do' un 7 per la simpatia, e per la risatina che mi ha fatto fare quando ho letto "TROPPO GIUSTO", sei un "GALLO" e quando si prende il "PANINAZZO". Un po' di sana nostalgia ci sta. E poi lo si puo' intendere come una sorta di 'avo' di prodotti piu' 'evoluti' come il Tabboz Simulator, no?
Profilo di Falla sul Forum - postato da Falla (6) - 24-10-2007 [20:50]
Voto:
3
Lasciando perdere l'aspetto grafico o sonoro, la giocabilità e quant'altro, il fattore realmente interessante di questa creazione videoludica tutta italiana sta unicamente (sigh!) nel poter resuscitare ricordi appartenenti ad un decennio ricco di stimoli e di idee. Gli anni '80 sono rimasti nel cuore di tanti, Il Paninaro rappresenta uno dei modi, a mio avviso, abbastanza gradevoli per poter spolverare momenti di vita passata che bla bla bla... Vabbè, adesso però mi sparo una partitozza a Creatures. E pace all'anima del Paninaro.
Profilo di Raffox sul Forum - postato da Raffox (127) - 13-10-2007 [15:56]
Voto:
6
Assegno a questo titolo un 6 politico e di simpatia. Nell'ambito del linguaggio scelto (Basic poi compilato) la realizzazione tecnica e' di fattura discreta, e riesce offrire anche varieta' di ambientazioni e situazioni con la sua struttura multi-genere. L'idea di ricreare all'interno di un C64 la giornata "tipo" di un Paninaro di per se e' divertente e volendo lanciarci in collegamenti impensati, idealmente funziona da perfetto contrappeso alle tematiche trattate in Work Games da Luciano Merighi; laddove abbiamo operai in tuta a combattere con le linee di montaggio per sopravvivere nel difficile mestiere di vivere, qui ci troviamo ad impersonare giovani galletti che passano i pomeriggi gareggiando in moto e mangiando panini. Per la cronaca, la Milano raffigurata nel gioco e' stata ricreata in spiaggia su carta millimetrata. Gli sketch originali sono stati repertati da ready64 e li potete trovate nella sezione museo: LINK
Profilo di Roberto sul Forum - postato da Roberto (131) - 13-10-2007 [15:53]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

user_red.png 1 Utente in chat
Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Super Cars
"Il 1990 era stato l "anno per eccellenza" dei giochi di guida con vista dall'alto, come dimenticarsi l'ottimo Hot Rod, il divertentissimo Super Off Road e il giocabile Badland. All'appello mancavano solo le conversioni di Nitro e Super Cars dell'Amiga. Niente da fare per il primo, il secondo invece è stato convertito i primi mesi del 1991. Sulla carta si presentava il più semplice da convertire di tutto il gruppo, l'originale su Amiga era molto giocabile ma graficamente poco spettacolare, le piste erano particolareggiate ma peccavano in varietà. Nonostante la facilità del porting su c 64 è rimasto ben poco dell'originale. Le piste hanno un aspetto poverissimo, scordatevi leghetti, ombreggiature e pubblico dell'originale, su c 64 ci sono solo prati verdi e qualche cespuglio. Peggio ancora è andata alle vetture che si differenziano soltanto per il colore. Si salvano solo un paio di schermate (negozio e concessionaria) , naturalmente su Amiga le schermate erano molte di più, tra cui quelle che descrivevano le vetture in stile Test Drive. La giocabilità sarebbe anche ok, il mezzo è maneggevole e c'è la possibilità di riparare e potenziale la macchina ( purtroppo l'utilità è quasi nulla) o di acquistarne di nuove con i soldi vinti. Pur non avendo un intelligenza artificiale sopraffina le macchine avversarie specialmente nei livelli avanzati riescono ad essere abbastanza fastidiose. Le piste sono ben 27 (divise in 3 competizioni) e c'è da dire che come conformazione sono abbastanza variegate (nei limiti di un circuito), purtroppo lo scarso e monotono livello grafico a bordopista fa si che si assomiglino tutte. Stendiamo un velo pietoso sugli effetti sonori, il rumore delle macchine è il più brutto che ho mai sentito e costringe ad abbassare totalmente il volume del televisore. Carina la musicheta iniziale di Ben Daglish. è un vero peccato che la Gremlins abbia convertito in modo così frettoloso questo gioco. Globale 67%"
- Scritto da shippo76
Ult. Commento Art.
Le Collane Avventurose in Italia - Parte II: La Catalogazione
"@Festuceto: grazie per i complimenti e soprattutto per la segnalazione. Sono passati ormai 7 anni da quando ho scritto l'articolo e non sono sicuro di ricordare da dove ho ricavato l'informazione relativa all'anno di pubblicazione. Presumibilmente ..."
- Scritto da Roberto