Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Tomcat
Editore Players Software Musica Jeroen Tel
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Sparatutto, Verticale
Anno 1989 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Ian Denny Extras -
Grafica Martin Godbeer Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
6.67 (3 voti)
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
6
Un v-shooter più giocabile della media del suo genere, ma realizzato con poca cura e graficamente irrilevante.. da budget qual’era, insomma. All’epoca venne stroncato a causa della scarsa originalità e per alcune deprecabili caratteristiche come alcuni tra i boss più insignificanti mai visti e la lentezza dell’F 14 (io direi più che altro che è troppo ingombrante sullo schermo). Un gioco buono però per qualche partita a mio avviso: il potenziamento è efficace e i comandi rispondono, una volta tanto, piuttosto bene in tema sparatutto verticali, serie in cui il c64 non annovera tutti questi capolavori..
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (396) - 01-05-2009 [15:14]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

user_red.png 0 Utenti in chat
Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Chess Game, The
"Mi sento di premiare questo gioco per la simpatia e l'originalità dell'idea alla sua base, nonostante queste superino di gran lunga la giocabilità e longevità del gioco stesso. Impersonate uno scacchista che (forse frustrato dalla sua incapacità di battere il C64 o qualche suo amico più bravo di lui) gli scacchi se li sogna di notte, ma in modo del tutto particolare. Abbigliato di pigiamino celeste da antologia, nel suo sogno deve attraversare più volte la scacchiera da una parte all'altra, schivando bombe lanciate contro di lui, evitando che i vari pezzi (cavallo, alfiere, torre, re e regina) lo "mangino" ed evitando altresì di passare sulle caselle rosse, che compaiono in modalità differenti, secondo il pezzo presente sulla scacchiera. Il numero di viaggi corrisponde al numero di pedoni in possesso dello scacchista (visibili in basso a sinistra sullo schermo), e ogni attraversamento riuscito dal basso verso l'alto dello schermo consente di conservare un pedone per il livello successivo, tenendo conto della necessità di tornare indietro ogni volta per ritentare e conservare il pedone successivo. Il grande scacchista del '700 François-André Danican Philidor affermava che "i pedoni sono l'anima degli scacchi". In questo caso, rappresentano le vite del nostro personaggio, quindi in effetti si potrebbe congetturare che questi abbia fatto proprio il motto di Philidor."
- Scritto da eregil
Ult. Commento Art.
Scheda di Acquisizione Video per Commodore 64
"Ho fatto una nuova versione per questa mia vecchia idea, l'occasione si è presentata quando ho voluto imparare qualche rudimento del linguaggio di descrizione dell'hardware VHDL ed impratichirmi un poco con la programmazione delle CPLD, la nuova ..."
- Scritto da mces