Menu Alfabetico
#
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z
Frank Bruno's Boxing
Editore Elite Musica Mark Cooksey
Copyright - Titlescreen -
Serie - Genere Boxe, Sport
Anno 1985 Recensione -
Sviluppatore - Download -
Codice Neil A. Bate Extras Manuale (e-text)
Grafica - Link Esterni Lemon64, GB64, CSDb*, Sfodb*.
Loggati o Registrati
per votare.
Il tuo voto:
N/A
Voto Totale:
7.58 (12 voti)
Commenti
Commenta gioco Ci sono 7 commenti per questo gioco! Registrati se vuoi lasciarne uno.
Voto:
7
Ragazzi, questo è stato uno dei primi giochi che ho avuto, si parla dell'inverno inizio 1986, oh avevo 12 anni allora!!. Il gioco non mi faceva impazzire, visto che non mi ha mai fatto impazzire la boxe, ma cmq lo ricordo come discreto picchiaduro e dotato di buona grafica (certo, nulla a che cedere con i giochi di fine anni'80, i giochi TOP del c64). Tuttavia, ste gioco lo ricordo nitidamente per 1 cosa: mi ricordo benissimo il mitico "Ravioli Mafiosi"...difficilmente avrebbero potuto azzeccare un nome così divertente....:). Ah che tempi.....che nostalgia
Profilo di ghiacciolo1 sul Forum - postato da ghiacciolo1 (69) - 15-10-2013 [05:41]
Voto:
8
Divertente gioco di boxe con dell' umorismo annesso, i personaggi diversi fra loro ma con un comune denominatore una mossa speciale a cui si poteva sopravvivere al ko solo schivandola così il forzuto ma lento canadese alzava entrambe le mani per abbassarle improvvisamente mettendoci ko oppure il cinese saltava ai lati del ring per terminare con un calcio in pieno viso sempre per metterci ko ... alcune volte la difficoltà era eccessiva così ci si arrabbava non poco; accorgimento importantissimo dei programmatori era quello dei codici che permettevano di ricare il personaggio che si era raggiunto senza riniziare tutto da capo.
Profilo di dominik71 sul Forum - postato da dominik71 (15) - 26-03-2012 [16:23]
Voto:
2
Altro che Frank Bruno, qui si parla dell'Evidenziatoman e di Super Punch Out by Nintendo, sembra più un'initazione pirata che un gioco originale. Però c'e da dire che è un ottimo gioco per c64, grazie al "prestito" di uno dei coin-up meglo apprezzati dell'epoca, hanno realizzato la miglior box 3d a 8 bit. Ben venga allora la "pirateria" informatica a scopo di bene!
Profilo di eizo sul Forum - postato da eizo (43) - 18-03-2011 [18:32]
Voto:
6
Clone abbastanza spudorato di Punch Out,Frank Bruno's boxing attinge a piene mani dal coin-op della Nintendo,mantenendo l'umorismo politicamente scorretto e "rubando" un paio di personaggi ( il canadese,il cinese e il russo,che nel cabinato da sala si chiamavano Bear Hugger,Dragon Chan e Vodka Drunkeski ).Bisogna dire che la serie Nintendo andava giu molto piu' pesantemente con gli stereotipi : nei seguiti di Punch Out si sarebbero visti effemminati attori kabuki giapponesi,lord inglesi ultranarcisisti e lampadatissimi bodybuilders californiani! Un altro "furtarello" operato dalla Elite consiste nella musica di caricamento,ovvero una versione "digitalizzata" di Living On Video di Trans-X,brano dance dei primi anni '80. Esaurito il discorso originalita',del gioco in se cosa si puo' dire?Purtroppo e' un altro gioco da collocare nella categoria delle occasioni sprecate,visto che il gioco e' rovinato da un sistema di controllo tutt'altro che intuitivo e da un'azione di gioco poco varia.Da segnalare la possibilita' in caso di game over di poter riaffrontare l'ultimo pugile incontrato.In sintesi,pur lontano da essere un completo flop,Frank Bruno's merita la sufficienza stentata;per chi volesse sfogarsi sul C64 ci sono scelte migliori,come Barry McGuigan's Boxing.
Profilo di AggRoger sul Forum - postato da AggRoger (401) - 04-02-2010 [00:39]
Voto:
7
La pseudosimulazione di boxe più vicina alla perfezione per c64. No way. Improbabili comandi ma se imparati assicurano longevità, grafica grossa sgranata ma cartoonistica, umorismo sarcastico e spocchioso che strappa qualche risata più che dissenso.
Profilo di riviero sul Forum - postato da riviero (405) - 10-08-2008 [09:35]
Voto:
N/D
Sembra incredibile quanta violenza frustrata potesse albergare in un ragazzino di circa 12 anni, fatto sta che questa mi permise di godermi il gioco. Poco mi preoccupava l'umorismo di bassa lega e tantomento il malcelato razzismo, quando caricavo il colpo definitivo e l'avversario, non importa quanto comicamente stravagante egli fosse, stramazzava al suolo, andavo in brodo di giuggiole. Tutto ciò finchè non arrivavo a quello "zolù" di Tribal Trouble. Non sono mai riuscito a spingermi oltre.
Profilo di Mostro sul Forum - postato da Mostro (22) - 10-06-2007 [06:20]
Voto:
N/D
Un titolo infelice, minato da un umorismo di grana grossa che sfocia allegramente nel razzismo e nello stereotipo piu' trito. L'avversario italiano e' "Ravioli Mafiosi", l'africano e' "Tribal Trouble" con tanto di osso al naso mentre il pugile finale, amerregano o comunque rigorosamente WASP e mascellone naturalmente risponde al nome di "Peter Perfect". Per quanto riguarda la giocabilita' c'e' da mettersi le mani nei capelli.
Profilo di Roberto sul Forum - postato da Roberto (132) - 09-06-2007 [15:18]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Last Duel
"Un paio di mesi dopo la discussa review (76%..) del bel Led Storm di Software Creations, arrivò sulle pagine di Zzap (maggio 89) questo Last Duel, conversione di un altro coin-op Capcom che aveva in comune con il primo non solo parte del' impostazione ma anche l'anno di uscita in sala giochi (1988). Rispetto all'edizione inglese il voto di Last Duel fu alzato di una decina di punti e diciamo che ci poteva stare, perchè alla fine si tratta di una discreta conversione che con qualche accorgimento in più poteva diventare valida. Ma non ci lamentiamo più di tanto visto che i programmatori della Tiertex già avevano rovinato dei miti come 1943 o Rolling Thunder. Il coin-op all'epoca me lo sono giocato e devo dire che questo porting lo ricorda abbastanza, sopratutto sui fondali che possiedono una buona varietà e dettaglio, non altrettanto si può dire dei nemici che boss a parte risultano semplificati sia nella quantità che nella qualità. Nel arcade ogni livello ha nemici nuovi, qui si incontrano gli stessi dei primi livelli per tutto il gioco (la versione Amstrad possiede più varietà),considerando che c'è il multiload non è una bella cosa, visto che Led Storm in un singolo caricamento ne offriva di più. Per quanto riguarda il gameplay c'è da evidenziare la possibilità di giocare in doppio, cosa non di poco conto. La frenesia però non raggiunge i livelli dell originale perchè i nemici su schermo sono in numero minore (niente nutrite formazioni da distruggere nei livelli spaziali), inoltre i fondali sono meno animati (assenti le lingue di fuoco oppure le mattonelle scivolose). I livelli ci sono tutti purtroppo manca il commento sonoro durante il gioco, gli effetti sonori comunque sono da preistoria del C 64. Vista la carenza di buoni verticali e il gameplay che prova a differenziarsi dalla massa con 2 sezioni ben distinte, diciamo che Last Duel si può considerare un discreto esempio del genere su 64."
- Scritto da shippo76
Ult. Commento Art.
C64 & Pirateria #00: Introduzione
"Molte di quelle riviste con cassetta contenevano anche recensioni di giochi "ufficiali" e altri articoli; ho scoperto (magari lo sapevate già, ma non mi pare che se ne parli in questo sito) che alcune di queste recensioni sono traduzioni più o ..."
- Scritto da Kirie e Leison
Ospitato su