Copertina di Defenders of the Earth ScreenshotDefenders of the Earth
DEFENDERS OF THE EARTH e' basato sull'omonima e popolarissima serie
televisiva. I Difensori, 4 super eroi degli Anni Ruggenti dei fumetti sono:

FLASH GORDON     - Il leader del team.
MANDRAKE IL MAGO - Un maestro d'illusionismo.
LOTHAR           - L'uomo piu' forte dei mondo.
PHANTOMAS        - Ha la forza di 10 tigri ai suoi ordini.

Sono aiutati e spalleggiati dalla loro mascotte ZUFFY.

Una squadra - Invincibile, esperta e sempre pronta a difendere la terra in
ogni momento.

Il coraggio e l'abilita' dei Difensori e' messa alla prova dal loro acerrimo
nemico MING LO SPIETATO. Egli sa che solamente i Difensori potranno
ostacolare il suo piano per diventare il padrone dei mondo. Per fermarli
rapisce i loro figli e il porta nelle buie segrete della sua fortezza.

Se oseranno interferire i loro figli moriranno. Escogitera' un piano molto
audace e lo mettera' in atto. La scoperta dell'intrusione dei Difensori da
parte del sofisticato sistema d'allarme significherebbe la morte istantanea
dei bambini, e cosi Flash decide di entrare da solo nella pericolosissima
fortezza sperando di eludere il sistema d'allarme. Flash promette di chiamare
gli altri Difensori se dovesse avere bisogno di aluto. Lothar e Phantomas
useranno la loro incredibile forza, Mandrake usera' la sua magia per
confondere le forze del diabolico Ming ed enche Zuffy offrira' il suo aiuto in
qualsiasi modo possibile.

Flash, munito di una potentissima pistola, si teletrasporta nella fortezza di
Ming.

ISTRUZIONI DI GIOCO

Flash inizia il gioco con un numero di scudi protettivi che gli verranno tolti
al contatto con il fuoco dei nemici e a diretto contatto con le forze di Ming.
Gli scudi ti saranno mostrati in basso a sinistra dello schermo. Flash e'
invisibile al sistema di allarme mentre e' solo.

Attraversando i generatori mentre sono ancora attivati fara' scattare
l'allarme e tutte le forze di OCTON gli si scagneranno contro.

Se Flash rimane in un punto troppo a lungo, verra' scoperto dal sistema
d'allarme. L'unico modo per conservare la sua energia e' quello di lasciare il
punto il più velocemente possibile.

Flash puo' dare una ulteriore potenza alle sue armi se riuscira' a trovare la
quantita' di forza nascosta nella fortezza. Potrebbe anche imbattersi in
energia e scudi extra.

La stanza del trono di Ming e' la scena della battaglia finale dove il destino
dei bambini e del mondo stesso verra' finalmente deciso.

ISTRUZIONI DI CARICAMENTO

Premete i tasti SHIFT & RUN/STOP insieme.

CONTROLLI

Usa solo il joystick.
P - RUN/STOP. Premi il pulsante di fuoco per ricominciare.
A - Annulla
SPAZIO - Chiedi aiuto
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Last Duel
"Un paio di mesi dopo la discussa review (76%..) del bel Led Storm di Software Creations, arrivò sulle pagine di Zzap (maggio 89) questo Last Duel, conversione di un altro coin-op Capcom che aveva in comune con il primo non solo parte del' impostazione ma anche l'anno di uscita in sala giochi (1988). Rispetto all'edizione inglese il voto di Last Duel fu alzato di una decina di punti e diciamo che ci poteva stare, perchè alla fine si tratta di una discreta conversione che con qualche accorgimento in più poteva diventare valida. Ma non ci lamentiamo più di tanto visto che i programmatori della Tiertex già avevano rovinato dei miti come 1943 o Rolling Thunder. Il coin-op all'epoca me lo sono giocato e devo dire che questo porting lo ricorda abbastanza, sopratutto sui fondali che possiedono una buona varietà e dettaglio, non altrettanto si può dire dei nemici che boss a parte risultano semplificati sia nella quantità che nella qualità. Nel arcade ogni livello ha nemici nuovi, qui si incontrano gli stessi dei primi livelli per tutto il gioco (la versione Amstrad possiede più varietà),considerando che c'è il multiload non è una bella cosa, visto che Led Storm in un singolo caricamento ne offriva di più. Per quanto riguarda il gameplay c'è da evidenziare la possibilità di giocare in doppio, cosa non di poco conto. La frenesia però non raggiunge i livelli dell originale perchè i nemici su schermo sono in numero minore (niente nutrite formazioni da distruggere nei livelli spaziali), inoltre i fondali sono meno animati (assenti le lingue di fuoco oppure le mattonelle scivolose). I livelli ci sono tutti purtroppo manca il commento sonoro durante il gioco, gli effetti sonori comunque sono da preistoria del C 64. Vista la carenza di buoni verticali e il gameplay che prova a differenziarsi dalla massa con 2 sezioni ben distinte, diciamo che Last Duel si può considerare un discreto esempio del genere su 64."
- Scritto da shippo76
Ult. Commento Art.
C64 & Pirateria #00: Introduzione
"Molte di quelle riviste con cassetta contenevano anche recensioni di giochi "ufficiali" e altri articoli; ho scoperto (magari lo sapevate già, ma non mi pare che se ne parli in questo sito) che alcune di queste recensioni sono traduzioni più o ..."
- Scritto da Kirie e Leison
Ospitato su