Commenti rilasciati da DARKGATE
Iscritto dal 16-10-2008
Gioco Preferitogreat giana sister
Commenti 8
Voti 5
Pit, The
30-05-2010 ore 03:47
Tyrant ti rispondo in questo frangente, scarso tu. Ho provato il gioco adesso ed e' una conversione fedelissima di questo poco noto coin-op, ho superato alla prima partita il primo livello, ti dico subito che il secondo e' uguale al primo eheheheh, il gioco era cosi anche nell'originale, il difetto sostanziale e la mancanza di varietà ma stiamo parlando del 1983, quindi non mi sento di dargli un brutto voto, anzi ripeto e' una conversione fedele all'originale, a quei tempi era raro trovarsi a conversioni simili a casa propria. Questo gioco piacerà a chi piaceva giocare all'originale, per il resto dell'utenza lo vedrà come un gioco insignificante privo di attrattiva. Il voto e' 8 se siete amanti dell'originale, scende drammaticamente a 4 se lo vedete per la prima volta, questo gioco e solo per i fan dell'arcade.
First Samurai
30-05-2010 ore 01:13
Un gioco nato su AMIGA, mah ho pensato, cosa ne salterà mai fuori sul c64? Ebbene quello che è saltato fuori è un capolavoro, non credevo a quello che visualizzavano i miei occhi, magnifico lavoro, il gioco è stato curato fin nei minimi particolari, animazioni incredibili, fondali veramente ben realizzati, non vorrei esagerare dicendo che per certi versi preferisco questa versione a quella AMIGA, ma in proporzione il lavoro che è stato svolto qui mi lascia davvero a bocca aperta. Il gioco e difficile, ma con un po' di perseveranza si fanno notevoli progressi, se siete collezionisti cercate di comprarvelo, (io spero di trovarlo). Capolavoro complimenti.
Addams Family, The
30-05-2010 ore 01:02
Ecco, qui ci troviamo davanti un classico esempio di ottima realizzazione sul piano tecnico, ma di una bassisima giocabilità. Questo platform game vi vede impersonare GOMEZ il capofamiglia degli ADDAMS con il compito di libearare i suoi cari attraversando insidie di tutti i generi, esplorando l'intera casa, catacombe, cimiteri ecc.. Gomez potra' difendersi (come se fosse semplice) utilizzando dei salti stile MARIO, peccato che spesso e volentieri vi ritroverete a perdere una delle vostre vite. Il gioco e' vasto, graficamente ben realizzato, ma e' totalmente privo di giocabilità, veramente troppo difficile, dovrete compiere salti o movimenti alla perfezione (PIXEL PERFECT), altrimenti morirete. Peccato, sarebbe stato un gran bel gioco, avendo provato anche le versioni AMSTRAD e SPECTRUM affermo che anche li a livello tecnico e' stato fatto un lavoro piu' che ottimo, ma la giocabilità purtroppo è sempre molto bassa. Evitatelo se non vorrete correre il rischio di farvi venire un esaurimento nervoso. Al contrario degna di nota e' la versione AMIGA, totalemente un altro gioco, sempre platform, ma di una giocabilità superlativa.
Strider II
29-05-2010 ore 03:18
Sarò implacabile, cosa abbiamo qui? STRIDER 2 , hummm, per c64, cosa leggo, TIERTEX!!! Un nome una garanzia per termovalorizzare ogni loro prodotto uscito per C64, TIERTEX e sinonimo di spazzatura per gli utenti del c64, come per chi come me ha posseduto un AMSTRAD la sistem3 era sinonimo di conversioni da ciofeca. Infatti codesta casa "TIERTEX" risuciva a realizzare conversioni piu' che buone su AMSTRAD e SPECTRUM, (STRIDER 2 su AMSTRAD e SPECTRUM e' un ottimo gioco), ma nel commodore 64 sembra che avesse una sorta avversione, forse era una politica atta a screditare il c64, non si sprecavano davvero piu' di tanto nello sfruttare le potenzialità del biscottone. Quello che abbiamo davanti e tra i piu' brutti giochi realizzati per c64, graficamente scarno, colori ridotti al minimo storico, tutti gli sprites mal disegnati e tutti rigorosamente di colore blu, (ma volevano realizzare un gioco sui puffi)? La giocabilità è davvero pessima, vistosi rallentamenti (in un c64 e' imperdonabile), non va assolutamente niente, evitatelo. Piccola nota di merito va alle versioni AMSTRAD e SPECTRUM, completamente su un altro pianeta, giocabilità praticamente perfetta e grafica notevolmente migliore, sconsiglio vivamente anche le versioni AMIGA e ATARI ST di questo gioco.
Impossible Mission II
25-05-2010 ore 11:09
Onestamente non è facile per me scrivere qualcosa per IMPOSSIBLE MISSION 2, il primo capitolo è un gioco EPICO, non si puo' dire altro, ma il secondo capitolo riesce a replicarne la stessa unicità e bellezza? Si e no e qui pongo le mie motivazioni, graficamente si sono fatti grandi passi avanti, l'atmosfera è strabiliante, il senso claustrofobico che si genera attraversando i vari corridoi che danno accesso alle stanze non ha niente da invidiare al primo capitolo, anzi, ci troviamo adesso nuove tipologie di robot, un registratore ed un nuovo sistema di cifratura numerica (abbastanza semplice) che permette l'accesso alle varie torri del complesso. L'audio è praticamente quasi immutato, anche se avrei preferito che i robots emettessero dei suoni piu' particoleggiati, ma alla fine queste sono sciocchezze. La particolarita' che a mio avviso lo rende un pelo al di sotto del suo predecessore sta' nella casualità di ogni partita, mi spiego meglio, quando nel primo IMPOSSIBLE MISSION si terminava la partita e si voleva intraprenderne un'altra, il gioco disponeva le stanze in maniera totalmente diversa (cosa che succede anche in questo secondo capitolo), ma oltre a questo il comportamento dei robots veniva a sua volta modificato per ogni stanza (cosa che nel secondo purtroppo non accade) cosa comporta questo, che mentre nel primo vi trovavate a giocare ogni volta una nuova partita unica nel suo genere, nel secondo, la stessa schematizzazione dei robots rende il tutto un po' piu' prevedibile, questo intendiamoci rende il tutto piu' abbordabile ai fini della giocabilita', ma è comunque una caratteristica che rendeva particolare il primo capitolo. Tirando le somme, e' un degno seguito, ho voluto trovare il pelo nell'uovo ma in definitiva è un'altro capolavoro, assieme al suo predecessore rappresenta uno dei migliori videogiochi mai creati sul pianeta terra, ops sul c64, :) compratelo, giocateci, e' un'esperienza unica.
Impossible Mission
22-05-2010 ore 12:56
Eccolo!!!! Si è lui!!! L'agente piu' famoso dell'era ottobittiana, che si appresta ad affrontare una missione impossibile, battere il diabolico scenziato ELVIN ATOMBENDER, rintanato nella sua base sotterranea intento a lanciare un missile atomico per distruggere l'intero pianeta. La trama grossomodo e questa, ma come dire, dimenticare questo gioco è praticamente IMPOSSIBILE :). Non dimentichero' mai la prima volta che vidi questo gioco, non essendo stato possessore di un commodore 64 ammetto che in quell'occasione invidiai davvero non poco Voi utenti commodoriani, tutto era perfetto, la grafica, le animazioni, il PARLATO, tutto semplicemente perfetto, l'atmosfera il senso di claustrofobia che si creava era (ed ancor'oggi) qualcosa di unico, l'idea di affrontare ad ogni partita, ad ogni stanza quei malefici ROBOTS con la consapevolezza che mai una partita successiva si ripresentasse allo stesso modo, rese ai mei occhi questo gioco una perla assolluta nel mondo dei videogames. Preso dalla euforia a quei tempi non potei fare a meno di prendermi la versione per il mio computer AMSTRAD, ma la delusione fu veramente grandissima, tutto quello che aveva di bello la versione c64 era sparito, fu una doccia fredda. Ai giorni nostri questo titolo ha rivissuto una seconda giovinezza, godendo di una trasposizione purtroppo mal riuscita su (PS2, DS e credo anche WII) da evitare come la peste. Se volete apprezzare questo gioco, dovete provarlo solo nella sua versione originale, compratevi un bel C64 oppure usate gli emulatori c64 nel vostro PC, questo titolo e' nato su COMMODORE ed e' la sola versione da prendere in considerazione ka migliore in assoluto imbattuta. Il mio voto è un bel 10.
Ikari Warriors (Versione Europea)
22-05-2010 ore 11:16
Partiamo dall'origine, il coin-op, francamente non ne sono mai stato un estimatore, graficamente non mi attirò mai piu' di tanto, la cosa che mi faceva andare davvero in bestia era l'assurda difficoltà, nonostante avesse delle trovate originali. Passando a questa versione Commodore64, l'impatto grafico non fa gridare di certo al miracolo, la musica dei titoli è davvero ben realizzata, quella durante il gioco invece un pò troppo ripetitiva tanto che dopo un po' abbasserete il volume. Il problema di questa conversione è la MOSTRUOSA difficoltà, il tutto si muove a mio avviso troppo velocemente, mentre nel coin-op in qualche modo riuscivate ad attaccare i nemici in maniera proattiva, in questa versione sarete massacrati ad ogni vostro avanzamento, si tratta spesso e volentieri di andare avanti e sparare a caso sperando di non essere colpiti, oltretutto a volte è difficile anche distinguere i proiettili, insomma una giocabilità al di sotto delle aspettative. Ed ecco che qui scatenero' un putiferio, al contrario le conversioni dello SPECTRUM e dell'AMSTRAD godono di una giocabilità superiore, anche migliore dell'originale, eh si cari miei, so che non è credibile, ma vi assicuro che queste versioni sono molto piu' divertenti da giocare. La versione AMSTRAD gode di una grafica moolto piu' colorata, un sistema di comando che vi permette di muovere il vostro giocatore sia nella maniera classica (sconsigliato) e un'altra che vi permette di bloccare le angolature direzionali e poter avanzare ed attaccare i nemici impostando delle tattiche, capite, (TATTICHE) non vi muoverete a caso, ma pianificherete meglio i vostri attacchi, la velocita' e' inferiore a quella del c64, ma questo non e' un difetto credetemi, provate la versione AMSTRAD e vedrete che vi divertirete molto di piu'.
Satan
22-05-2010 ore 10:23
Satan non è di certo uno dei titoli meglio riusciti per C64, la Dinamic non è mai riuscita veramente a trovarsi bene con il biscottone, la grafica è davvero bruttina, non rende giustizia alle capacità del commodore, ho avuto modo di provarlo, e ho constatato una difficoltà eccessiva nella prima fase, sconsiglio vivamente questo titolo a tutti i commodoriani. Se volete, potete provare la versione AMSTRAD CPC, molto piu' calibrata come difficoltà (cosa alquanto strana per la Dinamic) ma sopratutto graficamente superiore sia alla versione COMMODORE, che a quella SPECTRUM (quest'ultima come spesso accadeva dotata di grafica monocromatica). In definitiva un titolo appena sufficiente per il C64, ottimo invece negli altri computer 8bit dell'epoca. P.S. Evitate le versioni AMIGA e ATARI ST di questo gioco, se poi volete farvi del male :) fate voi.
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Pit, The
"Sarò scarso anche io come Tyrant, ma è davvero fastidioso che per imboccare una galleria bisogna spaccare il pixel, altrimenti l'omino si pianta lì o si mette a allargare la galleria di un pixel. Un gioco che venne giustamente surclassato dal contemporaneo Dig Dug, tanto in sala giochi quanto sul C64"
- Scritto da Kirie e Leison
Ult. Commento Art.
Alieni, piccioni e palline da golf (parte 2)
"Articolo fantastico! Finalmente sono riuscito ad avere un'idea più chiara di come possano essere contenuti i video nel piccolo spazio offerto dal C64! Grazie davvero per divulgare le tue conoscenze - e il tuo lavoro è davvero notevole! "
- Scritto da MarC-ello
Ospitato su