Powered by Invision Power Board
  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Tensione Su Porta Seriale, Tensione tra pin porta seriale su SD2IEC
wallmaker84
Inviato il: Apr 20 2012, 8:28
Quote Post


Neo-iscritto
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 2.045
Città: Non specificato
Gioco: Impossible Mission
Iscritto il: 14-March 11



Salve a tutti!!
Sto completando un progettino che mi porterà a avere la mia personale SD2IEC versione LARSP, equipaggiata con ATMega 644P.
La realizzazione della PCB l'ho fatta con trasferimento di toner su basetta ramata, ho inciso con cloruro ferrico..
La scheda è ormai montata e ho fatto i primi test per verificare se il firmware è caricato correttamente.

Ora veniamo al dubbio:
Ho realizzato il cavo SERIALEc64 - SD2IEC portando i segnali di GND, ATN, CLK e DATA. Preciso che l'alimentazione la do tramite i 5volt e il GND di un alimentatore da computer fisso ATX.
Quello che registro è la presenza di una tensione a c64 acceso e scheda collegata tramite il cavo seriale tra i pin GND e ATN di circa 2.2 Volt. Preciso che la tensione l'ho notata a alimentazione scheda completamente scollegata, ciò vuol dire che tramite il GND e ATN sto fornendo alla scheda una tensione.
Se accendo l'interruttore sulla SD2IEC e quindi metto in tensione a 5Volt con l'alimentazione esterna la scheda, i valori di tensione (quindi 3.3 per la SD e 5Volt per l'ATMega) rientrano nella normalità...

Quel che chiedo a voi esperti è: E' normale misurare una tensione a commodore acceso tra i pin GND e ATN? o è sintomo che qualcosa non va ne C64?

Grazie per l'attenzione e per ogni contributo....

Wallmaker
PMEmail Poster
Top
tsm_carmine
Inviato il: Apr 20 2012, 9:04
Quote Post


Papposoft Member
**

Gruppo: Redazione
Messaggi: 431
Utente Nr.: 369
Città: Napoli
Gioco: Krakout
Iscritto il: 25-January 06



QUOTE (wallmaker84 @ Apr 20 2012, 8:28 )
Quel che chiedo a voi esperti è: E' normale misurare una tensione a commodore acceso tra i pin GND e ATN? o è sintomo che qualcosa non va ne C64?

Salve.
Il mio tester, a computer acceso e senza dispositivi collegati alla seriale, rileva una tensione di 4.75 V. Ne desumo che il segnale ATN si trova allo stato logico alto all'accensione della macchina.
Quello che non so è se siano normali i 2.2 V con la scheda collegata ma non alimentata.
Nello specifico, quali sono i test che hai effettuato per vedere se il firmware era caricato correttamente? Se hai provato a interrogare il dispositivo e hai ottenuto una risposta corretta, vuol dire che la comunicazione seriale avviene correttamente e non ci sono problemi. In tal caso non ti rimane che interfacciare lo slot SD al microcontrollore.


--------------------
Riusciremo a costruire un mondo dove più nessuno osi pronunciare le parole... "lettore floppy"?
PMEmail Poster
Top
wallmaker84
Inviato il: Apr 20 2012, 9:11
Quote Post


Neo-iscritto
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 2.045
Città: Non specificato
Gioco: Impossible Mission
Iscritto il: 14-March 11



Grazie mille delle misurazioni,
presumo che la tensione 2.2 Volt sia dovuta a questo punto dalla caduta di tensione imputabile alla scheda collegata e che quindi ha un certo assorbimento dei componenti...Il test che ho fatto è il codice di 3-4 righe per interrogare l'ATMega riguardo la versione e in risposta ho ottenuto la versione del firmware SD2IEC 10.3...quindi presumo che il cavo sia stato eseguito correttamente..

Wallmaker
PMEmail Poster
Top
4e1541
Inviato il: Apr 20 2012, 11:52
Quote Post


Utente
**

Gruppo: Members
Messaggi: 206
Utente Nr.: 2.040
Città: Non specificato
Gioco: nessuno in particolare
Iscritto il: 1-March 11



QUOTE (wallmaker84 @ Apr 20 2012, 9:11 )
Grazie mille delle misurazioni,
presumo che la tensione 2.2 Volt sia dovuta a questo punto dalla caduta di tensione imputabile alla scheda collegata e che quindi ha un certo assorbimento dei componenti...Il test che ho fatto è il codice di 3-4 righe per interrogare l'ATMega riguardo la versione e in risposta ho ottenuto la versione del firmware SD2IEC 10.3...quindi presumo che il cavo sia stato eseguito correttamente..

Wallmaker

IMHO, e' tutto ok!

ciao
PMEmail Poster
Top
wallmaker84
Inviato il: Apr 20 2012, 12:31
Quote Post


Neo-iscritto
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 2.045
Città: Non specificato
Gioco: Impossible Mission
Iscritto il: 14-March 11



Ma allora quel che mi chiedo questa tensione che comunque alimenta seppur non volendo la scheda SD2IEC, non la danneggia in alcun modo vero??
PMEmail Poster
Top
4e1541
Inviato il: Apr 20 2012, 15:36
Quote Post


Utente
**

Gruppo: Members
Messaggi: 206
Utente Nr.: 2.040
Città: Non specificato
Gioco: nessuno in particolare
Iscritto il: 1-March 11




I segnali dell'interfaccia IEC sono tutti TTL (0-5v). Al massimo se ci fosse un guasto nel CIA che gestisce la IEC potresti avere qualche malfunzionamento, ma le porte di i/o dell'atmega utilizzate, sono fatte per gestire segnali di questo tipo.

Dai test che hai condotto, tutto sembra funzionare. Quindi non i preoccuperei.

Inoltre dovresti misurare i livelli applicando una resistenza di pullup da 10k...

Complimenti per il lavoro.

ciao
PMEmail Poster
Top
wallmaker84
Inviato il: Apr 20 2012, 16:01
Quote Post


Neo-iscritto
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 2.045
Città: Non specificato
Gioco: Impossible Mission
Iscritto il: 14-March 11



Grazie mille per i complimenti...ma aspetto ad avere la periferica completamente funzionante e a farci girare qualche programma..
poi al limite posterò qualche foto del prodotto realizzato!
Diciamo che se si concludesse felicemente come progetto avrei sicuramente portato a termine un'ottima esercitazione di realizzazione di circuito stampato..anche se in maniera piuttosto "artigianale" :)
PMEmail Poster
Top
wallmaker84
Inviato il: Apr 23 2012, 9:05
Quote Post


Neo-iscritto
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 2.045
Città: Non specificato
Gioco: Impossible Mission
Iscritto il: 14-March 11



Sono riuscito finalmente a far partire la mia SD2IEC!!!
Ho collegato lo chassis del lettore di schede a terra cosi mi rileva correttamente la scheda inserita..fondamentale se voglio che la lettura avvenga...ora vorrei collegare anche la linea reset della porta seriale con il pin dell'ATMega deputato al reset...cosi ogni volta che riavvio il C64 si riavvia anche la SD2IEC..secondo voi posso collegarli direttamente??
PMEmail Poster
Top
tsm_carmine
Inviato il: Apr 23 2012, 9:31
Quote Post


Papposoft Member
**

Gruppo: Redazione
Messaggi: 431
Utente Nr.: 369
Città: Napoli
Gioco: Krakout
Iscritto il: 25-January 06



Su c64-wiki dice di interporre un diodo standard col catodo rivolto verso la seriale. Io ho provato a fare così e ha funzionato.
Ma a volte può essere utile poter resettare il 64 senza riavviare anche la SD2IEC, per non uscire dal percorso o dal file immagine corrente, quindi si ottiene più versatilità montando un pulsantino a parte per resettare solo il microcontrollore.


--------------------
Riusciremo a costruire un mondo dove più nessuno osi pronunciare le parole... "lettore floppy"?
PMEmail Poster
Top
wallmaker84
Inviato il: Apr 23 2012, 9:47
Quote Post


Neo-iscritto
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 2.045
Città: Non specificato
Gioco: Impossible Mission
Iscritto il: 14-March 11



Infatti avevo pensato a questa soluzione e penso che adotterò questo metodo...
Daniele
PMEmail Poster
Top
Oge
Inviato il: Apr 23 2012, 14:10
Quote Post


Utente
**

Gruppo: Members
Messaggi: 195
Utente Nr.: 1.687
Città: Non specificato
Gioco: Shadow Of The Beast
Iscritto il: 7-August 09



Le tensioni che rilevi sono semplicemente dovute ai segnali TTL.

Piuttosto ti sconsiglierei di usare un Alimentatore ATX, smisurato se usato per fornire i 100/200mA necessari ad una SD2IEC. Senza un carico minimo almeno sulla 5V, finirà per lavorare fuori specifica e potrebbe danneggiarsi, rovinando la SD2IEC sulla quale hai tanto sudato. ;)

Puoi prelevare la 5V dal Datassette ed ottenere una precisa 3,3V con un regolatore LD1117V33: più pratico, funzionale e stabile (un ATX sottoalimentato perde in precisione per quel che concerne la 5V, arrivando anche a salire oltremodo).


Saluti,
Oge
PMEmail Poster
Top
wallmaker84
Inviato il: Apr 24 2012, 16:43
Quote Post


Neo-iscritto
*

Gruppo: Members
Messaggi: 27
Utente Nr.: 2.045
Città: Non specificato
Gioco: Impossible Mission
Iscritto il: 14-March 11



Allora io uso un 7805 per stabilizzarmi i 5 volt in ingresso (sfrutto la linea 12V dell'alimentatore ATX) e poi LM317 regolato con due resistenze tra Vout e adj per i 3.3V...l'alimentatore ATX lo uso solo per test, poi sarei intenzionato a utilizzare una pila da 9 Volt...
PMEmail Poster
Top
Oge
Inviato il: Apr 29 2012, 14:23
Quote Post


Utente
**

Gruppo: Members
Messaggi: 195
Utente Nr.: 1.687
Città: Non specificato
Gioco: Shadow Of The Beast
Iscritto il: 7-August 09



Dare in pasto 12V ad un 7805 è un pò eccessivo per il compito assegnato: si rende necessario l'uso di un dissipatore, senza il quale il regolatore durerà ben poco.

Preleva semplicemente la 5V dal Datassette, così ti liberi dall'ingombro dell'Alimentatore ATX e non hai bisogno di pila alcuna. Successivamente adopera un LM317 o un LD1117V33 per avere i tuoi 3,3V.

La 5V disponibile dalla porta Datassette è a sua volta regolata da un 7805, quindi abbastanza stabile di per suo. L'ultimo Pin a destra è la massa, il penultimo è la 5V.


Saluti,
Oge
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.4334 ]   [ 14 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]