Papersoft 1985 Numero 38
Screenshot: papersoft_2.png Copertina: copertina_papersoft_1985_38.jpg
Anteprima Contenuto
Copertina

Categoria:
Inserito: 25 marzo 2010
Crediti: Roberto (Scansioni, Data Entry)
Download: Scarica "Papersoft 1985 Numero 38"
Ultimo download: 24 03 2017 03:10:05 pm
Totale Download: 102
Dimensione: 12Kb.
Scansioni: Scarica

 

Data di Pubblicazione: 4 Ottobre 1985

Sommario Vic 20

  • Battaglia Galattica

Sommario C16-Plus/4

  • Caccia al Tesoro
  • Campo Minato

Sommario Commodore 64

  • Quilt Squares (Quilt Squares, Compute! Gazette Luglio 1984 Issue 13 Vol. 2, No. 7)
  • Uccelli Assassini (Cosmic Dodge)

Quilt Squares
di C. Regena trad. e adatt. di M. Anticoli

1985_38_quilt_squares

Hai mai pensato di creare motivi ornamentali con il tuo C64? (l'ho comperato apposta - ndR)

Questo programma te lo permette. All'inizio ti verranno date delle brevi istruzioni e ti verrà richiesto il numero di colori che vuoi utilizzare (fino a quattro). Subito dopo ti verranno mostrate le tessere che potrai utilizzare nella tua composizione. Usando F1 potrai scegliere la tessera desiderata, poi premendo RETURN la tessera andrà a posizionarsi nella casella contenente il
punto di domanda. La griglia da riempire è composta da sedici caselle,- dopo che le avrai riempite, premendo F7 essa verrà stampata su tutto lo schermo. Se hai commesso un errore, con F1 potrai cambiare le tessere sbagliate o lasciarle invariate premendo RETURN.

IMPORTANTE: salva il programma appena hai finito di digitarlo, senza dare il RUN. In seguito, prima di caricarlo batti sempre i seguenti comandi (senza numero di linea):

POKE 8192,0:POKE 44,32: NEW

NOTA: Il programma fornito da Ready64 è provvisto di caricatore, per cui è sufficiente lanciare il file .d64 con l'emulatore.


Uccelli Assassini (Cosmic Dodge)
di N. Hopkins trad. e adatt. di S. Alborelli

1985_38_uccelli_assassini

Vi è stata affidata la missione di esplorare la zona omega della galassia di Specularia, che pare invasa da strane creature simili ad uccelli preistorici che compiono inusitate stragi nei pianeti abitati.

Arrivati nella zona siete attratti da un misterioso campo di forza che vi sospinge inesorabilmente in avanti e vi impedisce di fermarvi, mettendovi in seri guai. Da allora il vostro unico scopo è quello di resistere il più possibile senza rimanere a contatto troppo a lungo con le strane e malvagie creature spaziali.

Per evitare gli uccelli assassini avete anche un'altra possibilità: utilizzare l'iperspazio.
Lo scopo del gioco è di raggiungere il maggior punteggio possibile: se viaggerete normalmente il punteggio aumenterà a una velocità di tre unità al secondo circa, se invece utilizzerete l'iperspazio esso non aumenterà.

L'iperspazio serve sostanzialmente a uscire sani e salvi da situazioni disperate, nelle quali non c'è alcun passaggio tra le creature. Per attivare e disattivare l'iperspazio usate rispettivamente i tasti F1 e F7, mentre per muovervi nelle quattro direzioni usate il joystick. Per non venire uccisi dai pericolosi uccelli è necessario non rimanere troppo a lungo a contatto con essi.

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
65
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Last Duel
"Un paio di mesi dopo la discussa review (76%..) del bel Led Storm di Software Creations, arrivò sulle pagine di Zzap (maggio 89) questo Last Duel, conversione di un altro coin-op Capcom che aveva in comune con il primo non solo parte del' impostazione ma anche l'anno di uscita in sala giochi (1988). Rispetto all'edizione inglese il voto di Last Duel fu alzato di una decina di punti e diciamo che ci poteva stare, perchè alla fine si tratta di una discreta conversione che con qualche accorgimento in più poteva diventare valida. Ma non ci lamentiamo più di tanto visto che i programmatori della Tiertex già avevano rovinato dei miti come 1943 o Rolling Thunder. Il coin-op all'epoca me lo sono giocato e devo dire che questo porting lo ricorda abbastanza, sopratutto sui fondali che possiedono una buona varietà e dettaglio, non altrettanto si può dire dei nemici che boss a parte risultano semplificati sia nella quantità che nella qualità. Nel arcade ogni livello ha nemici nuovi, qui si incontrano gli stessi dei primi livelli per tutto il gioco (la versione Amstrad possiede più varietà),considerando che c'è il multiload non è una bella cosa, visto che Led Storm in un singolo caricamento ne offriva di più. Per quanto riguarda il gameplay c'è da evidenziare la possibilità di giocare in doppio, cosa non di poco conto. La frenesia però non raggiunge i livelli dell originale perchè i nemici su schermo sono in numero minore (niente nutrite formazioni da distruggere nei livelli spaziali), inoltre i fondali sono meno animati (assenti le lingue di fuoco oppure le mattonelle scivolose). I livelli ci sono tutti purtroppo manca il commento sonoro durante il gioco, gli effetti sonori comunque sono da preistoria del C 64. Vista la carenza di buoni verticali e il gameplay che prova a differenziarsi dalla massa con 2 sezioni ben distinte, diciamo che Last Duel si può considerare un discreto esempio del genere su 64."
- Scritto da shippo76
Ult. Commento Art.
C64 & Pirateria #00: Introduzione
"Molte di quelle riviste con cassetta contenevano anche recensioni di giochi "ufficiali" e altri articoli; ho scoperto (magari lo sapevate già, ma non mi pare che se ne parli in questo sito) che alcune di queste recensioni sono traduzioni più o ..."
- Scritto da Kirie e Leison
Ospitato su