Papersoft 1984 Numero 10
Screenshot: papersoft_1.png Copertina: copertina_papersoft_1984_10.jpg
Anteprima Contenuto
Copertina

Categoria:
Inserito: 03 aprile 2010
Crediti: Uzumaki.Naruto (Scansioni), Saver (Data-Entry)
Download: Scarica "Papersoft 1984 Numero 10"
Ultimo download: 06 02 2017 11:19:55 am
Totale Download: 134
Dimensione: 10Kb.
Scansioni: Scarica

 

Data di Pubblicazione: 24 agosto 1984

Sommario Apple

  • Alla ricerca del tesoro
  • Stratego

Sommario TI-99/4A

  • Batteria antiaerea
  • Jungle Jim

Sommario Sinclair Spectrum

  • Il tunnel su Marte

Sommario Commodore 64

Sommario Vic 20

  • Calendario perpetuo
  • Econometro
  • Mister mind

Diamanti (Diamond Drop)
di M. Giver trad. e adatt. di M. Cristuib Grizz

1984_10_diamanti

In questo simpatico e velocissimo gioco dovrete cercare di raccogliere dei diamanti che si staccano dalla parete superiore di una miniera con le vostre palette, prima che cadano in terra e vengano irrimediabilmente perduti.

Le istruzioni per il gioco sono contenute nel programma, insieme alle opzioni di scelta della velocità di gioco e larghezza delle palette. Buon divertimento!


Econometro (Gas Mileage - Ron Blue, Compute! 43)
di Ron Blue trad. e adatt. di F. Sarcina

1984_10_econometro

Vi presentiamo un programma che vi consentirà di controllare il consumo della vostra auto, facendone uno studio statistico comprendente anche un grafico ad alta risoluzione dei suo andamento.

Potrete calcolare il consumo medio e la deviazione standard, un parametro statistico che indica di quanto il consumo tende a discostarsi dal valor medio (facciamo un esempio: se il consumo medio è di 11 km/litro e la deviazione standard è di 3, ciò significa che, a seconda delle situazioni, il consumo varia mediamente tra 11-3=8 e 11+3=14 km/litro).

Il programma è gestito tramite dei menù (liste di comandi) e richiede un disk drive. La prima cosa da fare quando si utilizza l'ECONOMETRO per la prima volta è creare un nuovo file di dati sul disco (esiste un comando apposito nel programma); il file porta il nome dell'auto e, se ne possedete più di una, potrete utilizzare altrettanti files. Quindi potrete iniziare a memorizzare i dati, che consistono nella lettura del contachilometri al momento del rifornimento e nella quantità di carburante consumato.

Memorizzerete perciò un nuovo dato ad ogni rifornimento. E' inoltre possibile creare un file-copia per sailvare dati parziali, riguardanti rifornimenti effettuati fino a una certa lettura dei contachilometri: per caricare i dati contenuti in un file-copia impostate COPIA seguito dal nome dell'auto quando quest'ultimo vi viene richiesto.

Per studiare il consumo dovete innanzitutto indicare una stima del valor medio, che serve a centrare il grafico sullo schermo. Dopo il grafico vengono mostrati i risultati statistici, cioè il consumo medio e la deviazione standard. Scoprirete che tutto ciò può esservi molto utile: ad esempio, un aumento del consumo rilevato sul grafico può indicarvi che è ora di cambiare l'olio, ecc.

NOTA PER LA VERSIONE PER IL VIC: Questo programma richiede la Super Espansione.

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
10
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Katakis
"La diatriba Katakis vs Armalyte è sempre esistita, e anche da piccolino (Armalyte però lo conoscevo col nome Campi Stellari su una cassetta scrausa) ne "discutevo" simpaticamente con i miei amici. Oggi da adulto retrogamers, dopo averli rigiocati e finiti nuovamente entrambi, la mia opinione onestamente resta la medesima, e cioè che Katakis è superiore ad Armalyte poiché più accessibile e giocabile. Se da un lato di puro sblastamento Armalyte è superiore a Katakis per via di uno schermo più vasto e più possibilità di dinamicità e di spostamento, è pur vero che quest'ultimo è quasi impossibile da portare a termine. Katakis, diversamente, ci viene incontro attraverso un sistema di armi studiato a pennello, che non abbandona il videogiocatore proprio quando ne ha più bisogno e ci regala una vita extra per ogni livello superato, basta questo? Tecnicamente, poi, Armalyte si può solo sognare il parallasse multistrato di Katakis, la sua varietà degli ambienti, i colori e la musica (e che musica) in game. Sì, ok, Katakis è pieno di bug, le collisioni sono pessime e i boss di fine livello sono solo un pretesto scenografico da sborone, ma cacchio è bello affrontarli e,soprattutto,è DIVERTENTE!La voglia di proseguire è sempre lì che ci fa cliccare sul pulsante fire per ricominciare una nuova partita, consapevoli che riusciremo ad arrivare più in la dell'ultima appena finita. Entrambi titoli da giocare e gustarsi in pieno e nel pieno rispetto dello stile retrò, ma Katakis è un'altra cosa punto!"
- Scritto da Amy-Mor
Ult. Commento Art.
Intervista ad Antony Hager e Paul Docherty
"Intervista da pelle d'oca e molto interessante!Non immaginavo minimamente che dietro la fase di guida di VENDETTA ci fosse la mano "DriftEsperta"di Butler, dopo eoni si scoprono cose e si comprende meglio il perchè di tale qualità.GRAZIE ..."
- Scritto da Amy-Mor
Ospitato su