Papersoft 1984 Numero 06
Screenshot: papersoft_1.png Copertina: copertina_papersoft_1984_06.jpg
Anteprima Contenuto
Copertina

Categoria:
Inserito: 03 aprile 2010
Crediti: Roberto (Data Entry), Eregil (Scansioni)
Download: Scarica "Papersoft 1984 Numero 06"
Ultimo download: 06 02 2017 11:20:27 am
Totale Download: 185
Dimensione: 9Kb.
Scansioni: Scarica

 

Data di Pubblicazione: 20 Luglio 1984

Sommario Apple

  • Shape Table
  • Reversi

Sommario TI-99/4A

  • Jumping Jack
  • Sprite Editor

Sommario Sinclair Spectrum

  • Solitario
  • Bioritmi
  • Caratteri
  • Rose

Sommario Commodore 64

Sommario Vic 20

  • Il Giocoliere
  • Space Shooter
  • Poker!

Laser Gunner (Laser Gunner)
di J. R. Raizona trad. e adatt. di M. Cristuib Grizzi

1984_06_laser_gunner

Siete gli addetti al cannone laser su un'astronave dell'impero galattico attaccato da una formazioni di navi aliene. Dovete abbattere le navi spaziali nemiche sfruttando il riparo offerta da una barriera di energia; quest'ultima però viene intaccato dai colpi nemici fino ad essere alla lunga perforata. Quando ciò dovesse accadere,  il gioco finisce inesorabilmente. Le istruzioni circa i tasti da premere per lo spostamento del cannone laser e per fare fuoco sono inserite nel programma. Buon divertimento!


Mind Boggle (Mind Boggle)
di J. E. Rylee trad. e adatt.di D. Paolillo

1984_06_mind_boggle

"Mind Boggle" è un gioco di logica ispirato al classico Master Mind. Si può giocare, solo o con altri, tentando di scoprire la combinazione nel minor numero dí tentativi. Inizialmente ''Mind Boggle'' seleziona quattro dei sei colori sistemondoli in una combinazione casuale.  Lo scopo del gioco è quello di individuare i quattro colori nella loro giusto posizione, usando le indicazioni del programma (un puntino nero indica un colore giusto nella giusta posizione, un puntino bianco soltanto l'individuaizione di un colore giusto).

Ogni colore è caratterizzato da un diverso suono musicale. Quando il computer chiede ''COLORI SCELTI?'' bisogna immettere la sequenza dei quattro possibili colori e premere RETURN (se si immette un numero non compreso tra 1 e 6 appare SCELTA appare "SCELTA ERRATA"). A questo punto il computer analizza la sequenza giusta, potendo in ogni caso ricominciare rispondenendo alla domanda ''VUOl GIOCARE ANCORA?''

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
06
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Katakis
"La diatriba Katakis vs Armalyte è sempre esistita, e anche da piccolino (Armalyte però lo conoscevo col nome Campi Stellari su una cassetta scrausa) ne "discutevo" simpaticamente con i miei amici. Oggi da adulto retrogamers, dopo averli rigiocati e finiti nuovamente entrambi, la mia opinione onestamente resta la medesima, e cioè che Katakis è superiore ad Armalyte poiché più accessibile e giocabile. Se da un lato di puro sblastamento Armalyte è superiore a Katakis per via di uno schermo più vasto e più possibilità di dinamicità e di spostamento, è pur vero che quest'ultimo è quasi impossibile da portare a termine. Katakis, diversamente, ci viene incontro attraverso un sistema di armi studiato a pennello, che non abbandona il videogiocatore proprio quando ne ha più bisogno e ci regala una vita extra per ogni livello superato, basta questo? Tecnicamente, poi, Armalyte si può solo sognare il parallasse multistrato di Katakis, la sua varietà degli ambienti, i colori e la musica (e che musica) in game. Sì, ok, Katakis è pieno di bug, le collisioni sono pessime e i boss di fine livello sono solo un pretesto scenografico da sborone, ma cacchio è bello affrontarli e,soprattutto,è DIVERTENTE!La voglia di proseguire è sempre lì che ci fa cliccare sul pulsante fire per ricominciare una nuova partita, consapevoli che riusciremo ad arrivare più in la dell'ultima appena finita. Entrambi titoli da giocare e gustarsi in pieno e nel pieno rispetto dello stile retrò, ma Katakis è un'altra cosa punto!"
- Scritto da Amy-Mor
Ult. Commento Art.
Intervista ad Antony Hager e Paul Docherty
"Intervista da pelle d'oca e molto interessante!Non immaginavo minimamente che dietro la fase di guida di VENDETTA ci fosse la mano "DriftEsperta"di Butler, dopo eoni si scoprono cose e si comprende meglio il perchè di tale qualità.GRAZIE ..."
- Scritto da Amy-Mor
Ospitato su