Papersoft 1984 Numero 03
Screenshot: papersoft_1.png Copertina: copertina_papersoft_1984_03.jpg
Anteprima Contenuto
Copertina

Categoria:
Inserito: 27 marzo 2010
Crediti: Roberto (Data Entry), Eregil (Scansioni)
Download: Scarica "Papersoft 1984 Numero 03"
Ultimo download: 29 04 2017 11:39:06 am
Totale Download: 312
Dimensione: 8Kb.
Scansioni: Scarica

 

Data di Pubblicazione: 29 Giugno 1984

Sommario Apple

  • Computer Space
  • Database

Sommario TI-99/4A

  • Taco-man

Sommario Sinclair Spectrum

  • Duello
  • Cancella

Sommario Commodore 64

Sommario Vic 20

  • Mille Miglia
  • Incrociatore Spaziale

Mille Miglia (Roader)
di B. Foley, trad. e adatt. F. Sarcina

 1984_03_mille_miglia

Mettete alla prova la vostra abilità di guidatori percorrendo una strada tortuosa ed irta di ostacoli. Man mano che procederete, la strada diverrà sempre più stretta, con maggior rischio di incidenti: più a lungo resisterete, più alto sarà il vostro punteggio. Scegliete uno dei quattro livelli di difficoltà: il primo è per i principianti, nel secondo le curve sono più strette, nel terzo curve larghe ma ostacoli sparsi qua e là. Nel quarto curve strette ed ostacoli.

Se urtate il bordo della pista od un ostacolo, il gioco termina mostrandovi la larghezza della strada ed il punteggio. Usate il tasto "C" per andare a sinistra ed "M" per andare a destra.


La Casa Stregata (Haunted Mansion)
di C. Overhulser trad. e adatt. E. Comini

1984_03_casa_stregata

Una strega ha catturato alcuni socievoli gattini e li ha portali nella sua spettrale dimora; tocca a voi cercare di salvarli evitando fantasmi, pipistrelli e spiriti maligni. Il gioco è a sei livelli di difficoltà: per ogni gatto che prendete dovete ritornare al corridoio più basso ed ivi deporlo, in quanto è questo l'unico luogo
sicuro per i poveri gattini. Se incontrate un fantasma o un pipistrello vi spaventate e lasciate cadere il gatto, che viene riposto in un altro punto del labirinto. Più gatti porterete in salvo, più alto sarà il vostro punteggio. Buon divertimento!


Jumping Jack (Jumpingjack 64)
di P. Burger trad. e adatt. M. De Marzo

1984_03_jumping_jack

Jack corre attraverso una impalcatura e cerca di scendere giù sino alla parte inferiore dello schermo per mezzo di scalini. Abbastanza facile vero? C'è solo un problema: queste impalcature non sono molto resistenti ed all'improvviso possono crollare qua e là.

Dovete allora essere pronti a premere la barra/spazio in modo che Jack possa saltare a buca. Se il vostro tempismo è buono Jack salterà la buca ed atterrerà salvo dall'altra parte, invece se non avete premuto in tempo la barra/spazio, jack cadrà nella sezione crollata dell'impalcatura.

Se non siete stati pronti a premere la barra, avete ancora una possibilità per saltare la buca. Ecco come: se la barra/spazio viene premuta immediatamente dopo che jack attraversi la buca, potete fare un salto di salvataggio.

Tuttavia Jack deve essere in aria sopra la buca per ottenere dei punti altrimenti nessun punto verrà assegnato. Questo metodo può essere usato anche per saltare due buche sulla stessa fila.
Se fate un salto di salvataggio come descritto sopra per la prima buca e Jack volerà sopra la seconda buca il punteggio verrà assegnato solo per la seconda buca.


Goblin (Goblin)
di D. Gott trad. e adatt. D. Paolillo

1984_03_goblin

Il gioco è semplicissimo: occorre catturare tutte le creature dallo sguardo torvo disseminate sul video, utilizzando il proprio folletto. Bisogna però stare attenti a non urtare i numerosi ostacoli presenti. Il folletto può essere guidato solo orizzontalmente, con i tasti 0 che lo sposta a sinistra e P che lo muove a destra. Attenti alla velocità del Goblin!

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
03
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Last Duel
"Un paio di mesi dopo la discussa review (76%..) del bel Led Storm di Software Creations, arrivò sulle pagine di Zzap (maggio 89) questo Last Duel, conversione di un altro coin-op Capcom che aveva in comune con il primo non solo parte del' impostazione ma anche l'anno di uscita in sala giochi (1988). Rispetto all'edizione inglese il voto di Last Duel fu alzato di una decina di punti e diciamo che ci poteva stare, perchè alla fine si tratta di una discreta conversione che con qualche accorgimento in più poteva diventare valida. Ma non ci lamentiamo più di tanto visto che i programmatori della Tiertex già avevano rovinato dei miti come 1943 o Rolling Thunder. Il coin-op all'epoca me lo sono giocato e devo dire che questo porting lo ricorda abbastanza, sopratutto sui fondali che possiedono una buona varietà e dettaglio, non altrettanto si può dire dei nemici che boss a parte risultano semplificati sia nella quantità che nella qualità. Nel arcade ogni livello ha nemici nuovi, qui si incontrano gli stessi dei primi livelli per tutto il gioco (la versione Amstrad possiede più varietà),considerando che c'è il multiload non è una bella cosa, visto che Led Storm in un singolo caricamento ne offriva di più. Per quanto riguarda il gameplay c'è da evidenziare la possibilità di giocare in doppio, cosa non di poco conto. La frenesia però non raggiunge i livelli dell originale perchè i nemici su schermo sono in numero minore (niente nutrite formazioni da distruggere nei livelli spaziali), inoltre i fondali sono meno animati (assenti le lingue di fuoco oppure le mattonelle scivolose). I livelli ci sono tutti purtroppo manca il commento sonoro durante il gioco, gli effetti sonori comunque sono da preistoria del C 64. Vista la carenza di buoni verticali e il gameplay che prova a differenziarsi dalla massa con 2 sezioni ben distinte, diciamo che Last Duel si può considerare un discreto esempio del genere su 64."
- Scritto da shippo76
Ult. Commento Art.
C64 & Pirateria #00: Introduzione
"Molte di quelle riviste con cassetta contenevano anche recensioni di giochi "ufficiali" e altri articoli; ho scoperto (magari lo sapevate già, ma non mi pare che se ne parli in questo sito) che alcune di queste recensioni sono traduzioni più o ..."
- Scritto da Kirie e Leison
Ospitato su