Papersoft 1984 Numero 02
Screenshot: papersoft_1.png Copertina: copertina_papersoft_1984_02.jpg
Anteprima Contenuto
Copertina

Categoria:
Inserito: 27 marzo 2010
Crediti: Roberto (Data Entry), Eregil (Scansioni)
Download: Scarica "Papersoft 1984 Numero 02"
Ultimo download: 23 02 2017 12:13:46 pm
Totale Download: 338
Dimensione: 3Kb.
Scansioni: Scarica

 

Data di Pubblicazione: 22 Giugno 1984

Sommario Apple

  • Collisione
  • Invaders

Sommario TI-99/4a

  • Giallo nel Deserto
  • Caccia all'Orso

Sinclair Spectrum

  • Fagioli
  • Testo

Sommario Commodore 64

Sommario Vic20

  • Gotcha!
  • Circo

Quattro (Quatrainment)
di Simon Pucket (Conversione), Gregg Peele, trad. e adatt. di U. Barzaghi

1984_02_quattro

Per giocare a "Quattro" sono necessari intuito e logica, per battersi contro il tempo e programmare una serrie di mosse che vi permetta di ricostruire un disegno campione. La versione VIC richiede una espansione di memoria di almeno 3 K. Tutte le versioni richiedono l'uso di joystick.

L'obiettivo di "Quattro" consiste nel riprodurre un disegno generato dal calcolatore, usando il minor numero possibile di mosse e cercando di completare il puzzle nel minor tempo.
Il cursore appare in una delle caselle della scacchiera di gioco, sulla sinistra dello schermo; per cambiare il disegno che vi appare, usate il joystick per muovere il cursore nella casella desiderata, quindi premete il pulsante sul joystick.

Parte del vostro disegno verrà cancellata o tracciata in base al fatto che il cursore si trovi al centro, su di un bordo o in un angolo della scacchiera. I diversi modi in cui il disegno può mutare sono mostrati sotto Forma di esempi sullo schermo.

Quando siete riusciti a ricomporre il disegno campione, viene mostrato il vostro punteggio, calcolato in base al numero di mosse ed al tempo impiegato.


Tastiera 64 (64Key And VICKey (Daniel Bingamon, Compute! 45)
di D. Bingamon

1984_02_tastiera_64

Questo potrebbe essere l'ultimo programma da voi battuto nella maniera tradizionale! Tastiera-64 e Vic-Tastiera vi permettono di ottenere un'intera istruzione BASIC premendo un solo tasto contemporaneamente allo SHIFT.

VIC-Tastiera funziona su versioni prive di espansione o con espansione di memoria da 3 K. Qualsiasi altra memoria aggiuntiva deve essere rimossa o disabilitata per utilizzare questo programma ausiliario.

Tastiera-64 e VIC-Tastiera rendono più veloce e più facile la copiatura dei programmi particolarmente lunghi. Ad esempio, premendo SHÌFT-K si ottiene GOSUB, SHIFT-N dà NEXT mentre SHIFT-T genera un TAB corredato addirittura dalla parentesi aperta!

Per usare Tastiera-64, digitare il programma, registrarlo e mandarlo in esecuzione. Se avete commesso errori nel copiare le frasi DATA, sarà il programma stesso ad avvertirvi. Per mettere in funzione il programma ausiliario digitare SYS52557. Se desiderate disattivarlo, battete una seconda volta SYS52557.

Potete anche disattivarlo premendo contemporaneamente RUN/STOP e RESTORE. Tastiera-64 rimarrà in memoria finché non spegnerete il calcolatore. Se battete una lettera maiuscola all'interno degli apici, il programma darà un normale carattere grafico o una lettera maiuscola invece di una parola chiave BASIC.

Altri numeri disponibili in questa collana. I numeri sono progressivi, posiziona il cursore su uno di essi per leggerne il titolo. Oppure, torna all'indice delle categorie.
02
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Katakis
"La diatriba Katakis vs Armalyte è sempre esistita, e anche da piccolino (Armalyte però lo conoscevo col nome Campi Stellari su una cassetta scrausa) ne "discutevo" simpaticamente con i miei amici. Oggi da adulto retrogamers, dopo averli rigiocati e finiti nuovamente entrambi, la mia opinione onestamente resta la medesima, e cioè che Katakis è superiore ad Armalyte poiché più accessibile e giocabile. Se da un lato di puro sblastamento Armalyte è superiore a Katakis per via di uno schermo più vasto e più possibilità di dinamicità e di spostamento, è pur vero che quest'ultimo è quasi impossibile da portare a termine. Katakis, diversamente, ci viene incontro attraverso un sistema di armi studiato a pennello, che non abbandona il videogiocatore proprio quando ne ha più bisogno e ci regala una vita extra per ogni livello superato, basta questo? Tecnicamente, poi, Armalyte si può solo sognare il parallasse multistrato di Katakis, la sua varietà degli ambienti, i colori e la musica (e che musica) in game. Sì, ok, Katakis è pieno di bug, le collisioni sono pessime e i boss di fine livello sono solo un pretesto scenografico da sborone, ma cacchio è bello affrontarli e,soprattutto,è DIVERTENTE!La voglia di proseguire è sempre lì che ci fa cliccare sul pulsante fire per ricominciare una nuova partita, consapevoli che riusciremo ad arrivare più in la dell'ultima appena finita. Entrambi titoli da giocare e gustarsi in pieno e nel pieno rispetto dello stile retrò, ma Katakis è un'altra cosa punto!"
- Scritto da Amy-Mor
Ult. Commento Art.
Intervista ad Antony Hager e Paul Docherty
"Intervista da pelle d'oca e molto interessante!Non immaginavo minimamente che dietro la fase di guida di VENDETTA ci fosse la mano "DriftEsperta"di Butler, dopo eoni si scoprono cose e si comprende meglio il perchè di tale qualità.GRAZIE ..."
- Scritto da Amy-Mor
Ospitato su