Svilupparty 2012
Articolo di ready64, pubblicato il 09-04-2012.
Categoria: Generale.

                      Logo Svilupparty 2012

Più organizzazione, più contenuti, più afflusso di partecipanti e visitatori, ecco gli elementi essenziali alla luce dei quali si è svolta la terza edizione dell'evento ideato da Ivan Venturi. Si può dire con certezza che la reunion ha raggiunto in breve tempo una certa notorietà, aggiudicandosi un ruolo di primo piano nel calendario di eventi italiani dedicati al panorama videoludico indie. La location è stata ancora una volta l'accogliente cineteca in via Azzo Gardino, a Bologna.  La presenza di Ready64 quest'anno è stata garantita dal buon Lopex, dal poliedrico MAD][, peraltro fotografo ufficiale dell'evento e dal bravo coder Freshness. Speriamo in una nostra presenza più convincente in occasione della prossima edizione!

Report di MAD][

"Sabato 10 marzo 2012. Sveglia presto, anzi prestissimo (05:00 umpfh!), destinazione Bologna, via Azzo Gardino 65/B, presso l'archivio videoludico della Cineteca, pronta per ospitare la terza edizione dello Svilupparty!

Ivan Venturi all'apertura dei lavori

Già prima dell'apertura ufficiale si possono incontrare i ragazzi dello Studio Evil e il team Bad Seed in attesa di accedere alla sala dove è già pronto ad accoglierci un iperattivo e sorridente Ivan Venturi, master of the ceremony che per tutta la durata della manifestazione è sembrato più una cavalletta, simpaticamente impazzita, nel cercare di tener testa al susseguirsi delle presentazioni e a risolvere qualche piccolo inghippo tecnico.

L’atmosfera è all’insegna della convivialità... nulla di formale, in un'alternarsi di presentazioni dei progetti indie di italica fattura, alcuni dei quali frutto di cooperazioni internazionali.

Molta enfasi è stata posta da Ivan in merito al progetto/concetto di "Games for Change" (altre info sono disponibili visitando questo link), orientato verso i così detti Special Games o, meglio, Serious Games: giochi educativi che, cito testualmente dalla pagina relativa al meet-up, "[...] oltre a essere un'importante iniziativa etica, sociale ed educativa, sono anche una grandissima opportunità professionale per chi sviluppa videogiochi e ha necessità d'individuare un segmento, in questo enorme mercato, in cui gli investimenti siano sostenibili e dove ci sia modo di raggiungere l'eccellenza inventando e producendo cose davvero nuove".

Indaffarato a seguire fotograficamente l'evento, è stato solo dopo un po' che mi sono accorto della mancanza/defezione di quasi tutto il team di Ready64 (chi per lavoro, chi per motivi personali, chi per ovvi problemi legati alla distanza... e alla concomitanza con il noto evento fieristico  bolognese che ha fatto esorbitare i prezzi delle camere d'albergo, rendendo altresì impossibile prenotare all'ultimo momento), solo in tarda mattinata ho avuto il piacere d'incontrare Lopex in persona anche se, ahimè, non abbiamo avuto il tempo materiale di scambiarci più dei normali convenevoli e un paio di battute.

Sull'evento ha aleggiato anche la presenza del discreto Freshness, anch'esso iscritto al nostro forum, che però ha accuratamente evitato di farsi riconoscere dagli altri "loschi figuri" che lavorano nell'ombra di Ready64 (salvaguardare la copertura innanzitutto! ndr).

Il programma si è articolato esattamente come segnalato nella scaletta:

Sabato 10 marzo MATTINA – MeetUp Games For Change
10:00 Introduzione Andrea Dresseno, Ivan Venturi
10:20 Developer TiconBLU/Asphi
10:40 Università Cattolica Manuela Cantoia(docente Uni.Catt.) Università Cattolica, Alice Cancer(ricercatrice Uni.Catt.)
11:00 Developer Digital Tales
11:40 ITS Aldini Valeriani-Sirani Videogames@POLIMI
12:00 Developer GradoZero
12:20 Developer Urustar
12:40 Developer Activart

13:00 pausa pranzo (al solito mercatino della terra che si tiene nella piazzetta della Cineteca.. tra salame casareccio a farcire una tigella e qualche buon boccale di birra artigianale, sempre all'insegna della convivialità).

Sabato 10 marzo POMERIGGIO – Presentazioni
14:00 Learning Games(G4C) Avagliano iSchool/Consorzio Milonga
14:20 Publishing&dev Good Games
14:40 Developer DarkWave
15:00 Publishing Zodiac
15:20 Publishing&dev Double Jungle
15:40 Politecnico di Milano Master in videogiochi
16:00 Developer BadSeed
16:20 Developer Maniak Games
16:40 Developer 10th Art Games
17:00 Developer Jay Run
17:20 Evento CodeMotion
17:40 Developer Bloody Monkey
18:00 Presentazione Winnitron: Indievault
18:10 Demo "Nicolas Eymerich"
------------------------------------------------
Presenti anche:
Reunion Simulmondo
Retrogaming Planet
Ready64.org ... in scartamento ridotto ;)
Cyberludus.com
------------------------------------------------

La giornata è trascorsa molto in fretta, come sempre accade quando gli argomenti sono interessanti e negli occhi di chi li espone arde il fuoco della passione per il proprio lavoro! Al calar della sera, chi è rimasto ha potuto proseguire i gloriosi dibattiti durante la cena nel locale prenotato da Ivan, condividendo aneddoti e scambiando idee tra appassionati e sviluppatori, organizzatori e amici di sempre.

Un incontro, non lo si potrebbe definire meglio, che sta acquisendo visibilità (il numero dei visitatori è più che raddoppiato rispetto allo scorso anno) nel panorama degli incontri italiani dedicati agli sviluppatori indipendenti, un'occasione d'incontro per far conoscere le proprie produzioni e sviluppare anche opportunità di business, chiacchierando informalmente con chi potrebbe essere disposto a credere negli altrui progetti e mettere quindi a disposizione la propria competenza e professionalità!

Un plauso a Ivan per aver tenuto testa al susseguirsi di eventi e per aver assunto l'importante e strategico ruolo di "elemento legante" per coloro che avevano la necessità di conoscere e incontrare le persone giuste ma non sapevano a chi rivolgersi.

Un caloroso grazie a tutti per la magnifica esperienza! È stato un vero peccato non poter presenziare anche agli eventi in programma nella giornata di domenica.

MAD][/SSP - 2012

                  Un momento della reunion

Report di Lopex

Essendo un "fruitore", un partecipante e in parte un collaboratore di Ready64 ho pensato di osservare l'evento con un occhio più da retrogamer. Rispetto all'anno precedente, questa volta solo un Amiga 500 ha rappresentato il collegamento con i videogiochi del passato. Ciò non ha potuto che farmi piacere, essendo io un fervido "Amighista". È stato per me particolarmente gradevole rivedere alcuni titoli girare su una delle tv Sony in dotazione alla biblioteca dove si è tenuto l'evento.

badseedSvilupparty, da quel che ho potuto comprendere leggendo gli articoli e osservando le numerose foto relative alle edizioni precedenti, è il luogo d'incontro tra gruppi di persone ambiziose e desiderose di farsi conoscere nel settore videoludico e non solo, in quanto alcuni progetti riguardavano anche il sociale come ad esempio le applicazioni per dimostrare come viene visto il mondo da chi soffre di dislessia, piuttosto che che i bambini e altro ancora. C'erano perfino dei team di derivazione scolastica!

Sicuramente l'impegno speso per creare e promuovere nuovi prodotti software non può essere compreso totalmente se non lo si vive sulla propria pelle e per un utilizzatore finale, abituato ad avere a che fare con una vasta scelta di programmi professionali, molti dei progetti esposti potevano apparire più che altro come dei simpatici dimostrativi. Così almeno è stata la mia impressione, senza nulla togliere però al valore racchiuso nelle opere "indie" che sono state proposte. Resta il fatto che reputo un bene l'esistenza di tali eventi in quanto rappresentano sicuramente un momento stimolante  per la creatività e un importante trampolino di lancio per il futuro.

Quest'anno ho avuto il piacere di conoscere solo due amici di Ready64 ma è stato comunque soddisfacente: ogni tanto è gradevole un incontro vis-à-vis e confrontarsi su tanti argomenti a noi cari, rafforzando l'amicizia nata tra chi frequenta questi lidi commodoriani. Beh, se quest'anno la presenza dei membri "satelliti" di Ready64 è stata un po' ridotta, si spera in un risultato migliore alla prossima occasione... per cui: a Svilupparty 2013!!!

Lopex

Qui la galleria di foto eseguite da MAD][


Note 

Articoli di MAD][ e Lopex (introduzione di Raffox)

| | Share
Commenti
Commenta gioco C'è 1 commento per questo articolo. Registrati se vuoi lasciarne uno.
LOL!! Giuro che non ho aleggiato, c'ero davvero! Son passato al banco Amiga almeno un paio di volte a chiedere se c'era qualcuno di R64 ma ho sempre ottenuto risposta negativa... e alla fine ho desistito! Comunque sia, gran bella manifestazione: se non mi si accavallano impegni il prossimo anno ci torno di sicuro. Mi permetto di consigliare la presenza a tutti i giovani programmatori che cercano stimoli o indicazioni per tentare questo genere di carriera lavorativa. Pollici in su per Venturi che ha messo in piedi tutto ciò e - come è percepibilissimo al party - si fa un mazzo tanto perchè riesca bene.
# - postato da Freshness79 - 10 April 2012 [01:17]
Commodore 64
Utenti Online
Ciao, ospite!
(Login | Registrati)

Cerca un gioco
Random Game
Ultimo Commento
Clicca per leggere tutti i commenti
Bazooka Bill
"A vedere i votacci presi da questo gioco, una domanda mi sorge spontanea: ma sono l'unico che si divertiva a pestare gente con le manone di Bill? mah..."
- Scritto da Nicco
Ult. Commento Art.
C64 & Pirateria #00: Introduzione
"Molte di quelle riviste con cassetta contenevano anche recensioni di giochi "ufficiali" e altri articoli; ho scoperto (magari lo sapevate già, ma non mi pare che se ne parli in questo sito) che alcune di queste recensioni sono traduzioni più o ..."
- Scritto da Kirie e Leison
Ospitato su